in ,

Norman Atlantic, le vittime potrebbero essere state uccise dagli squali

Alcune delle vittime del Norman Atlantic potrebbero essere state uccise dagli squali. Lo dicono i pm di Bari dopo che l’autopsia ha rilevato che su almeno una delle nove salme sono state rinvenute ferite compatibili con quelle causate dalla dentatura degli squali.

Intanto si effettuerà il 20 gennaio l’esame irripetibile delle scatole nere prelevate dal traghetto. Un’occasione forse fondamentale per capire cosa è successo davvero la notte del 28 dicembre, quando sul Norman Atlantic scoppiò un incendio devastante. L’esame permetterà di ricostruire l’esatta dinamica degli avvenimenti, dallo scoppio del rogo all’evacuazione, passando per le comunicazioni tra nave e capitaneria di porto.

Leggi qui il nostro speciale sul naufragio del Norman Atlantic

Intanto gli indagati per il naufragio passano da 6 a 7, in quanto la Anek, la società greca che noleggiava il Norman Atlantic, ha due rappresentanti legali e non uno, come si riteneva inizialmente. I capi d’accusa sono: cooperazione colposa di naufragio, omicidio plurimo e lesioni.

Centovetrine

Anticipazioni Centovetrine 12 gennaio: nuovo incontro tra Penelope e Vincent

San Valentino 2015 Venezia offerte

San Valentino 2015 a Venezia: offerte per cena, hotel e B&B