in ,

Notizie curiose, Piacenza news: assessore allo sport con lo sponsor

Fare politica con gli sponsor privati. E quindi andarsene in giro con la maglietta con un marchio in vista. Potrebbe essere l’inizio del post finanziamento pubblico ai partiti. Ma certamente è la realtà di moltissimi comuni italiani, piccoli e grandi. E il caso di Piacenza. Quando i soldi non ci sono, devono essere reperiti per garantire i servizi. Ecco l’interessante storia che potrebbe fare letteratura.

notizie curiose piacenza

Con questa idea ha agito l’assessore allo sport di Piacenza, Giorgio Cisini. “Nei tempi di vacche magre bisogna arrangiarsi”, sostiene lui, che ha contattato varie aziende del settore sportivo per richiedere la fornitura di materiale per le scuole. Ha risposto solo la “Cosepi” che ha garantito palloni, reti e il necessario alle attività motorie. In cambio, però, il Comune non poteva pagare. Di soldi non ne poteva tirare fuori. Allora la proposta dell’assessore è stata molto semplice: ti pago facendoti pubblicità. O meglio: la Cosepi diventerà sponsor del Comune di Piacenza. E così è stato. In alcuni aventi pubblici la giunta dovrà indossare materiale griffato dall’azienda.

La politica fatta con gli sponsor potrebbe essere vista come l’ultima trovata necessaria ai comuni senza un euro nelle casse. E invece non è così, visto che spesso sono proprio i comuni virtuosi a dover fare ricorso a questi escamotage: amministrazioni che hanno risparmiato e tagliato molto, ma che non possono usare i soldi visto per spese non preventivate.

guerra russia ucraina

Ucraina-Russia: ecco cosa succede venerdì 29 agosto 2014

roma news

Roma ultime notizie cronaca: ragazza di 19 anni cade dal tetto del convento e muore