in

Notte Bianca: a Modena “Nessun dorma” il 17 maggio 2014

Se non avete ancora avuto modo di visitare i musei modenesi, segnatevi in agenda l’appuntamento del 17 maggio 2014 con la Notte Bianca, organizzata dal Comune di Modena in occasione della Notte Europea dei Musei.

GiulianoPalmaOrchestraPierLuigiBalzarini©012

Al grido di “Nessun dorma”, fin dal tardo pomeriggio Modena ospiterà conferenze ed eventi per far scoprire i suoi tesori alla cittadinanza e ai curiosi. Via libera, allora, ad aperture straordinarie di musei e biblioteche, performance di artisti di strada, letture ed ogni altra iniziativa culturale.

Ingresso libero a Palazzo Ducale e alla Ghirlandina. Alla Biblioteca Delfini sono previsti reading e giochi, mentre a Palazzo Margherita, oltre alle mostre, è in programma alle 18 la sfilata di moda “EcoFashion show” a cura degli studenti del Venturi e del Deledda. Alla stessa ora, al Teatro delle Passioni, protagonista è la street art di Aris e Reqva che riprodurrà sui muri opere dal vivo. E ancora: animazioni e telescopi ai giardini a cura dell’Orto Botanico, aperitivi olfattivi in piazzale Torti, incontri letterari in San Barnaba, musica live con Picca e rock e swing jazz band in piazza XX Settembre. In piazza Grande, dopo l’esibizione della banda cittadina, l’atteso concerto di Giuliano Palma.

Per l’occasione, i negozi del centro storico rimarranno aperti (compreso il Mercato Albinelli, con la sua offerta di degustazioni tipiche). Si potranno servire bevande e cibi fino alle 3 di notte, mentre la musica riempirà le strade fino alle 2. Alle 21 un’invasione digitale riempirà piazza Sant’Agostino, invitando i visitatori a scattare foto con gli smartphone per immortalare la serata condividendone i momenti sui social network.

Per conoscere il programma completo degli eventi, visita la pagina ufficiale

(fonte: Gazzetta di Modena; autore dell’immagine principale Luca Stramaccioni, da Flickr.com)

Quelli che il calcio

Quelli che il calcio, anticipazioni: Valeria Marini tra gli ospiti in studio

Mercato, Juventus: il grande obiettivo si chiama Sanchez