in

Notte dei Musei 2015: eventi a Roma, Torino, Milano, Firenze, Catania e in tutta Italia

Cultura e scoperta “in notturna” vanno a braccetto in occasione della Notte dei Musei, il grande appuntamento che sabato 16 maggio 2015 torna a costellare di eventi low cost e aperture straordinarie i più importanti luoghi d’arte italiani, molti dei quali accessibili per l’occasione al costo simbolico di 1 euro. Nata in Francia, l’iniziativa ha come l’obiettivo quello di regalare alla cittadinanza un momento inusuale di avvicinamento al patrimonio storico-artistico del proprio territorio. Perché non approfittarne? Date un’occhiata alla pagina ufficiale del Ministero dei Beni Culturali dove trovate l’elenco dei luoghi d’arte divisi per regione; di seguito, invece, ecco una rassegna di eventi imperdibili selezionati da UrbanPost, da Nord a Sud.

Torino. Ricca la programmazione nella città sabauda. Approfittatene di una visita gratuita al museo interattivo del Planetario di Pino Torinese per rivivere l’avventura dell’uomo nell’Universo, oppure diventate protagonisti di una incursione “digitale” notturna nelle aree archeologiche e nei monumenti che apriranno per l’occasione, tra cui la Galleria Sabauda e il Palazzo Reale: qui tutti i dettagli. Tra l’altro Notte dei Musei è una buona occasione per abbinare alla visita notturna quella diurna al Salone Internazionale del Libro, in programma proprio in questi giorni: un’occasione ghiotta, insomma, per chi ama la cultura.

Milano. Qui la Notte dei Musei fa rima con Pinacoteca di Brera, l’eccezionale collezione che potrà essere ammirata al costo simbolico di 1 euro dalle 19 fino alle 23:15 (apertura delle casse fino alle 22:45). Desiderate visitare qualcos’altro? Ecco altre proposte.

Ferrara. La città emiliana apre le porte del Castello Estense, la suggestiva roccaforte che proprio in questi giorni ospita le mostre dedicate agli artisti ferraresi Filippo De Pisis e Giovanni Boldini. Il programma messo in piedi per la Notte dei Musei prevede, oltre a un’apertura serale straordinaria dalle 19 alle 24 (con ultimo ingresso alle 23), un ricco cartellone di iniziative: si parte dalla mattina con le visite guidate, proseguendo alle 15:30 con i laboratori didattici pensati per i bambini dai 6 agli 11 anni, fino ad arrivare agli “apericena” nella loggia del Giardino degli Aranci (ore 19 e 19:30). Le visite guidate continuano alle 21 e alle 21:30: perché non partecipare? A partire dalle ore 19 i partecipanti possono usufruire di un biglietto di ingresso ridotto a 6 euro, oltre a godere di speciali tariffe per le famiglie: prenotate qui la vostra partecipazione e consultate i dettagli logistici per accedere dall’entrata di Piazza Savonarola.

Firenze. Imperdibili le visite notturne nel capoluogo toscano: dalle 19 alle 23 rimarranno aperti, tra gli altri, la Galleria degli Uffizi, il Museo San Marco, il Museo Archeologico Nazionale e il Museo del Bargello (ingresso a 1 euro).

Pisa. Protagonista della notte toscana dedicata alla cultura è il sistema museale d’Ateneo, che sabato 16 maggio 2015 apre i propri tesori alla cittadinanza: dalle collezioni egittologhe alla gipsoteca, da riscoprire con tanto di aperitivo, dai giochi in cui sperimentare il mondo degli ecosistemi alle mostre temporanee del Museo di Grafica e di Storia naturale. Ecco la locandina.

Roma. Tanti i luoghi aperti al pubblico il 16 maggio 2015, sia nella Capitale che in provincia. Il Museo di Storia della Medicina apre le porte al pubblico al grido di “Cervelli in mostra”, regalando una lunga serata all’insegna della scienza. Curiosi di conoscere gli eventi in programma? Dall’inaugurazione della mostra temporanea dedicata proprio al cervello ai laboratori per bambini, dalla proiezione del film “Lo Stato della follia” introdotto dal Sindaco Ignazio Marino al caffè “scientifico”.

Catania. Gli amici siciliani non temano: anche sull’isola non mancano occasioni per regalarsi una serata all’insegna dell’arte. A Catania, ad esempio, musei civici e siti monumentali rimarranno aperti fino all’1 di notte: previsto l’accesso gratuito al Palazzo della Cultura, le Terme Achilliane, l’Archivio Storico Comunale, la Chiesa San Francesco Borgia, la Chiesa Monumentale di San Nicolò l’Arena e il Museo di Arte Contemporanea MacS; ingresso ridotto, invece, per accedere al Museo Belliniano-Emilio Greco, al Monastero dei Benedettini e al Castello Ursino (attuale location della mostra su Picasso).

Se avete voglia di regalarvi un weekend all’insegna della cultura, approfittatene per scegliere l’evento che più vi ispira e prenotare una camera last minute a Torino, Milano, FerraraFirenze, Pisa, Roma, Catania. Unica note dolente di questa bella iniziativa è che purtroppo, a causa della mancanza di sponsor, non è stato possibile mettere in piedi un portale che raccolga a livello nazionale tutte le iniziative, come è avvenuto negli anni precedenti.

Image Credit: ShutterstockNorman Ursino castle built in 12th century in Catania Sicily Italy

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

selfie tensioni tra belen e stefano

Belen Rodriguez vorrebbe cancellare il tatuaggio fatto con Stefano: è di nuovo crisi?

Alpitour offerte di lavoro 2015

Alpitour lavora con noi 2015: posizioni aperte a Milano e Torino, opportunità per laureati