in ,

Notte di San Lorenzo 2013: pioggia di Perseidi e social per condividere i desideri

Eccoci alla notte di San Lorenzo, la notte delle stelle cadenti (nonostante quest’anno le stelle cadenti dovrebbero essere più visibili tra il 12 e il 13 agosto). Ma la tradizione impone che sia questa la notte in cui si scruta il cielo in cerca di quelle che vengono romanticamente considerate le lacrime del Santo atte a rievocare i carboni ardenti sui quali venne torturato sino alla morte. La media di “pioggia stellare” è pressoché eccezionale quest’anno: sono previste 100 scie ogni ora e le condizioni di visibilità si rivelano ottimali dato che la luna tramonterà nelle prime ore della notte e, salvo nubi, lo spettacolo sarà garantito.

san lorenzo 2013

Nei giorni limitrofi al 10 agosto, la Terra attraverserà lo sciame meteorico delle Perseidi e verrà investita da questo transito per la gioia di chi ama osservare il cielo con una cesta di desideri in attesa di essere esauditi. Per non farci mancare nulla non potevamo certo esimerci dal non rendere social questo avvenimento: grazie ad un’iniziativa promossa dall’Istituto nazionale di astrofisica (Inaf) è possibile condividere su twitter i propri desideri: 140 caratteri per condividere il proprio desiderio, hashtag #stellacadente.

Da stanotte sino a martedì gli esperti prevedono abbondati stelle svenevoli, con picchi di una/due stelle cadenti al minuto. La posizione migliore di osservazione restano i luoghi privi di illuminazione artificiale; ricordatevi di volgere preferenzialmente lo sguardo a nord-est.

Seguici sul nostro canale Telegram

barbara palombelli

Barbara Palombelli al timone di Forum dopo l’addio di Rita Dalla Chiesa sedotta da La7

Flyboard: il nuovo sport acquatico arriva sulle spiagge italiane