in ,

Novara, nascondeva droga dello stupro a scuola: arrestato insegnante

Gli hanno sequestrato un vero e proprio arsenale di droghe, nascoste nella sua abitazione. E nell’armadietto della scuola, perché lui è un professore, le forze dell’ordine hanno trovato anche la cosiddetta “droga dello stupro”, una tipologia di sostanze psicoattive utilizzate con lo scopo di perpetrare violenza sessuale, attraverso lo stordimento della vittima di abuso.Droga dello stupro

Il trentunenne, un docente dell’Istituto Bonfantini di Novara, era da tempo sotto il mirino degli investigatori che oggi lo hanno colto in flagranza di reato, mentre si apprestava a ritirare tre buste ‘sospette’ consegnategli dal corriere, acquistate online e contenenti, rispettivamente “Aa Fubinaca – Aminocarbonil”, “BB22 – BlackBerry” e “A-PVP – a-Pyrrolidinopentiophenone”. Le droghe provenivano dalla Spagna ed erano destinate ad aggiungersi al fornitissimo supermarket “stupefacente” che il giovane docente custodiva in casa. Gli uomini del Nucleo Investigativo dei carabinieri di Novara, dopo averlo bloccato con le mani nel sacco, lo hanno arrestato.

Durante le perquisizioni nell’appartamento del professore, la polizia ha trovato 40 francobolli impregnati di Lsd, 129 grammi di anfetamine, 50 capsule dimetanfetamine, 20 pasticche di ecstasy4 bilance di precisione, alcune cassette vhs di film pornografici, oltre 52mila euro in contanti ed altro materiale comprovante la sua attività illecita.

Seguici sul nostro canale Telegram

Maxi Lopez

Maxi Lopez, offese e minacce di morte a Wanda Nara: “Ti spacco la testa!”

Mondiale 2014: alluvione a Manaus sede della partita d’esordio degli Azzurri con l’Inghilterra