in

Novara, pallonata al petto gli ferma il cuore: ragazzino di 13 anni gravissimo in ospedale

Una pallonata al petto talmente violenta da fermargli il cuore e ridurlo in gravissime condizioni. E’ successo a Gozzano, vicino a Novara, nel tardo pomeriggio di ieri domenica 14 aprile 2019. Protagonista un ragazzino di soli 13 anni che stava giocando a calcio con gli amici.

Stando alle prime informazioni, il giovane stava giocando a calcio con un gruppo di amici in un parco della città quando è stato colpito accidentalmente da una violenta pallonata. Il trauma è stato a tal punto forte da causargli un arresto cardiaco, avendo ricevuto il colpo di pallone in pieno petto. Il ragazzino è crollato a terra, perdendo i sensi ed è risultato essere in arresto cardiaco.

E’ stato subito soccorso dagli adulti presenti. Il 118, presente con un’ambulanza proprio a Gozzano, è riuscito ad intervenire in pochi minuti sul luogo dell’incidente e il personale paramedico è riuscito a rianimare il 13enne. Quindi il tredicenne è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Regina Margherita di Torino con l’elicottero, dove attualmente è ricoverato in condizioni gravissime. (foto repertorio)

Leggi anche: Palermo, spezzavano braccia e gambe per truffare assicurazioni: 42 arresti

Pfas Veneto inquinamento, il numero delle persone avvelenate è raddoppiato in 8 mesi: la situazione attuale

Flavio Briatore, attacco durissimo a Chiara Ferragni: “’Sti deficienti…”