in

November Porc Parma 2014: calendario ed eventi per un itinerario dal gusto…squisitamente suino

Del maiale non si butta via niente. Se anche voi credete in questa pillola di saggezza contadina, segnatevi in agenda l’appuntamento con “November Porc 2014”, la grande rassegna enogastronomica che quattro località della provincia di Parma dedicano ai piaceri della tavola a partire da venerdì 7 novembre 2014.

L’itinerario del gusto si snoda tra Sissa, Zibello, Roccabianca e Polesine Parmense, portando per quattro weekend (fino a quello del 12-14 dicembre) eccellenze culinarie ed eventi: il fil rouge è il maiale, ora nelle sue vesti tradizionali, ora sapientemente rivisitato.

November Porc 2014 Parma

Tra le “chicche” di questa edizione 2014, c’è “November Porc incontra la Germania”: un incontro sensazionale che vede protagonisti il suino emiliano e le specialità tedesche, fianco a fianco per deliziare il pubblico con fantasiosi hot dog di Strolghino e pane pretzel condito con pasta di salame. Il tutto innaffiato da eccezionali birre artigianali.

I ristoranti della zona proporranno per tutta la durata della rassegna menù di maiale, mentre per le vie si avvicenderanno le esibizioni degli artisti di strada, di cui verranno premiate le migliori. In occasione della rassegna, sarà anche possibile cimentarsi nel “Tiro al Salame”, il gioco ufficiale della kermesse il cui ricavato verrà devoluto in beneficenza.

Il programma prevede che sia Sissa ad aprire le danze, ospitando dal 7 al 9 novembre 2014 tanti appuntamenti, tra cui il tradizionale Palio della Spalla Cruda di Palasone-Sissa, dimostrazioni pratiche incentrate sulla lavorazione del suino e sul confezionamento dei salumi e un curioso takeaway “McPorc”. A fare da cornice, stand gastronomici, spettacoli e tanta musica firmata Radio Bruno.

Il paese di Zibello – reso celebre dall’appetitoso culatello a cui ha dato i natali – sarà la cornice che ospiterà la seconda tappa della kermesse, dal 21 al 23 novembre: si parte il venerdì sera con l’evento “Music n’ beer” al Palatenda di Contrada Pallavicino, proseguendo con un ricco mercato di prodotti tipici che riempirà le vie del paese sia il sabato che la domenica, per arrivare, infine, all’evento più atteso: il confezionamento del Salame Strolghino da record che sarà distribuito gratuitamente a tutti i presenti (domenica 23 ore 12:30, stand a fianco di Piazza Giovannino Guareschi).

Il divertimento continua a Roccabianca dal 28 al 30 novembre: anche qui, nel pomeriggio di domenica, è atteso un appuntamento che rende omaggio alla tradizione: la gigantesca cicciolata, a cui seguiranno assaggi gratuiti.

Sarà Polesine Parmense a chiudere la kermesse dal 12 al 14 dicembre, differentemente da quanto precedente annunciato: causa eccezionale piena del Po, si è pensato di rinviare di una ventina di giorni il tradizionale appuntamento con il weekend del gusto, il cui slogan recita “Ti cuociamo ‘preti e vescovi’”.

Visitate il sito ufficiale per consultare il programma completo degli eventi. Non vi abbiamo convinto? Approfittate di queste “gite fuori porta” per  visitare la terra del Guareschi e del Verdi. E buon appetito a tutti!

 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Elena Ceste ultime notizie a Pomeriggio 5

Elena Ceste ultime notizie a Pomeriggio 5, svolta imminente: la prova regina non arriverà dall’autopsia

Catania, Acireale colpite da piogge record e da un tornado: il peggio deve ancora venire