in

Novità Google: anche Bump di proprietà del colosso americano

Google sta lavorando intensamente per offrire quanti più servizi di primo livello agli utenti di tutto il mondo che con dei semplici clic potranno personalizzare al meglio e a seconda dei propri gusti i dispositivi cellulari e tablet. Dopo le ultime importanti novità in casa Big G arriva una notizia di certo non da poco e che può offrire ancora maggiore visibilità all’azienda: acquistata la nota startup Bump che in molti possessori di dispositivi Apple conoscono.

Bump

Questa utile applicazione consente il trasferimento di dati semplicemente toccando due dispositivi: qualcosa di nuovo e che supera di gran lunga il sistema Bluetooth che negli smartphone Apple non è di base. Ovviamente sono tantissimi gli utenti in tutto il mondo che utilizzano Bump e soprattutto ne conoscono l’utilità.

L’acquisto da parte di Big G, secondo quanto riportato da media americani si aggira tra i 30 ed i 60 milioni di dollari: dunque un investimento di un certo calibro, volto a migliorare ancor di più la propria visibilità. Sicuramente ci saranno cambiamenti a livello grafico e di logo di Bump, ma al momento resta disponibile nello store Google e nell‘App Store di Apple gratuitamente e nella versione classica conosciuta.

Seguici sul nostro canale Telegram

Linea Gialla

Anticipazioni “Linea Gialla” 17 settembre: prima puntata tra cronaca e ‘cold case’

Anche l’acqua santa ricca di batteri?