in

Nubifragio a Milano oggi, strade allagate: rischio esondazione Seveso e Lambro

Un violento nubifragio si è abbattuto su Milano oggi, lunedì 21 ottobre 2019, con forti piogge, tuoni e fulmini persistenti sin dalla notte. Tutta la provincia lombarda è interessata dal maltempo e già da ieri è attivo il monitoraggio dei fiumi Seveso e Lambro. Stando a quanto riferito dall’Assessore alla Mobilità e ai Lavori Pubblici del Comune di Milano, Marco Granelli, i livelli dei due fiumi – dopo un primo allarme delle 6.52 – sono andati scendendo verso le 7.30. L’esondazione del Seveso – alla cosiddetta ‘soglia di attesa 2’ – sembrerebbe quella più pericolosa, con diverse zone a rischio e in particolare la 2 e la 9, ovvero i quartieri Isola, viale Zara e piazzale Istria. La pioggia battente farebbe prevedere una possibile seconda ondata di piena, nelle prossime ore.

Nubifragio Milano oggi, sorvegliati speciali Seveso e Lambro

Nella zona nord-est di Milano anche il fiume Lambro è sotto osservazione: al momento, però, non sembra destare preoccupazione. Protezione civile e pattuglie della Polizia locale sono in allerta, così come la squadra del servizio idrico di MM, pronta a intervenire in caso di necessità. Sono stati già numerosissimi gli interventi dei vigili del fuoco e della polizia locale allertati per sottopassi e scantinati allagati, mentre strade e piazze contano diversi centimetri di acqua accumulati. I semafori spenti e i rami caduti sulle carreggiate (oltre ad un albero in viale Elvezia) rendono ancor più difficoltosa la situazione traffico con lunghe code di macchine in diversi punti del capoluogo. A questo si aggiunge il disagio per l’interruzione temporanea di un tratto di linea metropolitana – la Verde – ma non per pioggia. Segnalati da Atm ritardi, rallentamenti e deviazioni su diverse linee di superficie. Il Comune ha attivato l’allerta fino al tardo pomeriggio, per il probabile verificarsi dell’intensificazione delle precipitazioni. L’allerta regionale è passata da codice giallo ad arancione.

Previsioni meteo prossime ore

Le previsioni meteo per le prossime ore mostrano una circolazione depressionaria di origine atlantica molto vasta attiva in Lombardia. Le correnti umide – provenienti dai quadranti meridionali – interesseranno dunque la regione portando precipitazioni sui rilievi a fasi alterne fino a lunedì. Più discontinue e deboli le piogge in pianura. Temperature in lieve aumento, con neve sulle Alpi solo a quote intorno ai 3000 metri.

(Prime due immagini repertorio, terza immagine Instagram)

Leggi anche —> Maltempo Liguria, allerta meteo rossa: chiuse diverse scuole

Wanda Nara Instagram, spacco inguinale e scollatura profonda: «Che meraviglia!»

Giorgio Panariello, gaffe su Anastasia a “Tale e quale show”: «Imperdonabile. Chiedo scusa!»