in

Nugtella: la Nutella a base di Marijuana per scopi terapeutici

Se chiedete ad un italiano di indicarvi la più famosa crema spalmabile al cioccolato usata in Italia, vi risponde senza pensarci due volte: la Nutella.

nugtella 2

Ed infatti, questo alimento a base di cioccolata gianduia e nocciole, interamente prodotto e consumata in Italia, accompagna le nostre prime colazioni o gli spuntini pomeridiani da ben cinquant’anni. Tanto che le imitazioni o le sofisticazioni in vari mercati del mondo si contano innumerevoli. Ma mai avremmo pensato ad una imitazione così perfetta, nell’utilizzo degli stessi ingredienti e in un look del confezione compreso di logo, praticamente identici.

Eppure a realizzare questo quasi-plagio alimentare è una società statunitense, la Organicares, con sede a San Josè in California. Ma con una piccola variante, l’ingrediente principale è a base di marijuana, opportunamente trattata e mescolata agli altri ingredienti tutti originali. Il motivo di questo  progetto, però, è tra i più nobili. Questa sostanza, appartenente alla categoria degli stupefacenti (anche se alcuni continuano a sostenere il contrario), usata in applicazioni mediche è in grado di combattere alcune malattie croniche.

nutella31

E la California ha già da tempo (il 1996) aperto le porte all’utilizzo della cannabis per scopi puramente terapeutici. Ma ora l’idea di creare anche un prodotto facilmente e piacevolmente assimilabile, per quanti possano essere titubanti ad introdurre nel proprio organismo una sostanza considerata droga, magari sotto forma di pillole o goccie. E i ricercatori di San José lo hanno fatto giocando sulla parola “Nutella” (Nut significa nocciola, l’ingrediente usato per il prodotto italiano) trasformandola in “Nugtella“, dove Nug significa marijuana di alta qualità, contenuta nella crema come cura medica.

Attenzione però! A quanti avessero intenzione di comprare questa “stupefacente” crema spalmabile made in USA, la vendita è permessa solo ed esclusivamente dal titolare della tessera sanitaria accompagnata da regolare ricetta medica per il consumo di cannabis a scopi terapeutici. In caso contrario, vi consigliamo di continuare a spalmarvi su una fettina di pane la gustosissima crema nostrana, ricordandovi di quando eravate bambini e vi facevate venire i mal di pancia a base di Nutella Ferrero.

In fondo, “Che mondo sarebbe senza Nutella?

Nato lo stesso anno in cui l'uomo sbarcò sulla Luna, l'autore ha intrapreso, all'inizio della propria adolescenza, gli studi scientifici, conseguendone la maturità verso la fine degli anni '80. Da oltre 20 anni ha incominciato a lavorare nel campo dell'ICT, senza trascurare il proprio impegno in diverse attività sociali (in Croce Rossa, presso la Mensa don Tonino Bello e come educatore in Azione Cattolica).

matrimonio nello spazio

Serie tv USA, Ashton Kutcher primo nella classifica degli attori più pagati

Prison Break, Miller fa coming out contro la Russia: “Sono gay”