in ,

Nuovo libro Gino Paoli tra Beppe Grillo suicidio e Mina

Il nuovo libro di Gino Paoli si intitola “I semafori rossi non sono Dio” e raccoglie un ricco spaccato della sua vita di cantautore. Dichiarazioni shock sulla sua tossicodipendenza e il tentato suicidio, poi l’amicizia travagliata con Lucio Dalla considerato da Paoli “un raccontaballe”. Poi Beppe Grillo: “Amico, ma non sono sempre d’accordo con quello che fa”. Infine le donne: da Ornella Vanoni la “rompicogl… incredibile”, a Mina. Qui sotto i passaggi più interessanti della lettura di Gino Paoli, che compierà 80 anni a settembre.

Lucio Dalla 4 Marzo

 

Sul suo tentato suicidio:

“Ci ho provato. Mi sono sparato al cuore, anni fa. Il suicidio è un atto di libertà, rispettabile. A quella pallottola che mi porto appresso vicino alla regione parafernale destra, non penso più. Quando uscii dal coma, vidi un prete che mi dava l’estrema unzione e lo mandai a quel paese”.

Riguardo l’amicizia con Lucio Dalla:

“Dalla l’ho portato io nel mondo della canzone, era un elfo e un racconta balle incredibile. Sparava bugie anche se stesso. Ci rimasi male, però, al Sanremo 1967 quando salì lo stesso sul palco con il corpo di Tenco ancora caldo. Quando lo rividi, lo sistemai per le feste. Lo presi per il bavero e lo attaccai al muro”

 

Grillo attacca stampa

Ecco il passaggio su Beppe Grillo:

“Anche Beppe è mio amico da sempre anche se non sono sempre d’accordo con quello che fa. Quando ci incontriamo, ci guardiamo, ci mettiamo a ridere e ci diciamo: che culo che abbiamo avuto nella vita!”

La sua tossicodipendenza:

«Agli inizi degli anni ’70 c’ero dentro fino al collo. Ma la droga è una stupidaggine, è come buttare via la tua esistenza. Ne sono entrato ma, poi, ne sono anche uscito: non potevo pensare che la mia autocritica venisse meno».

Vanoni ospite Amici 14

Infine le donne. Ecco cosa scrive Gino Paoli di Ornella Vanoni:

“Ornella è un cucciolo che sembra una tigre, una rompicoglioni mostruosa. Non è come Mina, fa tanti errori, ma se imbrocca la serata”.

Per chiudere con Mina:

“Eccezionale nel canto, una artista straordinaria ma con poca interpretazione. Ah, e voglio raccontarvi che non sono mai andato a letto con lei”.

photo credit: torre.elena via photopin cc

Felipe VI diventa Re di Spagna, tra acclamazioni e proteste

ricerca bando Regione Puglia

Staminali e trapianti di midollo: all’Ospedale Bambin Gesù sperimentata una tecnica innovativa