in ,

Nuovo record del debito pubblico italiano: 77,2 miliardi in più nei primi sei mesi del 2016

Il debito pubblico italiano ha raggiunto un nuovo record: ad annunciarlo è Bankitalia precisando che a Giugno si è attestato a 2.248,8 miliardi, 7 miliardi in più che a Maggio 2016.

Questa mattina Bankitalia ha reso noti i nuovi dati inerenti il debito pubblico che, a Giugno 2016, ha raggiunto un nuovo record attestandosi a 2.248,8 miliardi e registrando quindi un aumento di 7 miliardi solo rispetto a Maggio e di ben 77,2 miliardi nei primi sei mesi del 2016. Entrando nel dettaglio, nel bollettino si legge che l’incremento è stato inferiore a quello delle disponibilità liquide del Tesoro (19,8 miliardi, a 92,5 miliardi), riflettendo l’avanzo di cassa (12 miliardi) e l’effetto complessivo dell’emissione di titoli sopra la pari, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione del tasso di cambio dell’euro (0,8 miliardi). Con riferimento ai sottosettori, invece, il debito delle Amministrazioni centrali è aumentato di 9,3 miliardi, quello delle Amministrazioni locali è diminuito di 2,3 miliardi.

Oltre al record del debito pubblico, il mese di Giugno 2016 ha registrato entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato pari a 45,1 miliardi rispetto ai 41 dello stesso mese del 2015: “Al netto di alcune disomogeneità contabili e temporali (riguardanti principalmente l’Iva e le imposte autoliquidate, le ritenute Irpef, il canone Rai e l’imposta di bollo virtuale) – viene rilevato – si può stimare che la crescita sia stata sensibilmente inferiore”.

(Foto: Wikimedia.org)

Sampdoria 70 anni

Sampdoria calcio, 70 anni di storia: festa blucerchiata

Acqua e Sapone lavora con noi

Acqua e Sapone lavora con noi 2016: offerte per addetti vendita in varie città d’Italia