in ,

Nuti picchiato dal badante: un anno di maltrattamenti

A settembre 2016 saranno dieci anni da quel terribile giorno: un incidente domestico, dal settembre 2006, costringe Francesco Nuti alla sedie a rotelle dopo aver subito la paralisi della parte destra e la perdita della parola. Il regista e attore italiano, autore nel corso della propria carriera di una folta produzione cinematografica, è stato accudito per dieci anni da un badante di origine georgiana. Nulla di sorprendente fin qui. Peccato, però, che l’uomo di 35 anni, nel corso della propria attività lavorativa, abbiamo maltrattato Nuti con schiaffi e percosse oltre a costringerlo a mangiare controvoglia. L’incresciosa vicenda è venuta a galla grazie a un giovane ragazzo, sostituto del badante per un breve periodo di tempo, il quale, dopo essere venuto a conoscenza dei maltrattamenti subiti, ha raccontato tutto ai familiari dell’artista italiano.

Nuti, nel corso della propria carriera è stato un artista polivalente, sul set cinematografico è stato attore, regista e produttore. Inoltre, ha intrapreso, per un breve periodo, anche la carriera da musicista componendo diverse canzoni sia da solista che in gruppo, insieme ai “Giancattivi”, gruppo comico degli anni ’70 presente sugli schermi della Rai. Nel 1985, l’artista toscano ha vinto il “David di Donatello” come migliore attore grazie al film “Casablanca Casablanca” bissando il successo del 1983 in cui conseguì sempre lo stesso premio ma per la partecipazione alla pellicola “Io, Chiara e lo scuro”. Nuti, nel corso degli anni ’80 è stato campione di box office, ogni sua produzione riusciva a ottenere i maggiori incassi per l’industria cinematografica.

“Sono in pericolo, ho paura” ha scritto in un biglietto Francesco Nuti consegnato ai pm che hanno avviato un’indagine nei confronti del badante georgiano il quale avrebbe iniziato a cambiare atteggiamento nei confronti di Nuti solamente nel corso dell’ultimo anno, in concomitanza con l’impossibilità della madre di poter accudire il proprio figlio. Nel frattempo, il badante georgiano dovrà presentarsi dinnanzi al giudice per le indagini preliminari lunedì 1 febbraio mentre gli è stato notificato l’obbligo di allontanamento dalla casa dell’artista.

quelli che il calcio

Quelli che il calcio 2016 anticipazioni: ospite Gianni Rivera

Striscia la Notizia

Caterina Balivo risponde a Striscia la Notizia citando Laura Pausini