in ,

Obeso perde 8 kg in un mese: intervento effettuato per bocca, nessuna incisione

E’ stato effettuato nell’ospedale Rummo di Benevento un intervento innovativo e rivoluzionario su un paziente obeso, al fine di farlo dimagrire. A sottoporvisi un ragazzo napoletano di 30 anni, del peso di 160 kg, entrato in sala operatoria sabato scorso 8 febbraio alle 14:00, e uscito in piedi, sulle proprie gambe, alle 19:00 dello stesso giorno. Si è trattato di un’operazione chirurgica mininvasiva, durata solo un’ora e mezza e – questa è la novità – eseguita esclusivamente attraverso la bocca, senza che fossero fatte incisioni sul suo addome. Ad eseguirla un luminare della medicina, Cristiano Huscher, Direttore della Chirurgia Generale e Oncologica dell’Ospedale Rummo, anche visiting professor presso l’Università di Harvard (Boston) e altri atenei famosi a Baltimora, Losanna, Zurigo e Tel Aviv.obeso

L’intervento si è svolto attraverso l’introduzione dalla bocca di un endoscopio dotato di un sistema che consente di attirare il tessuto dello stomaco. Attraverso l’apposizione di 21 punti di sutura sullo stomaco atti a ridurne l’apertura, esso viene schiacciato ma non tagliato, e il cibo ha solo un piccolo tubo dove passare, facendo quindi in modo che solo piccole quantità di cibo possano essere introdotte al suo interno. Il rischio operatorio e quello delle complicanze post operatorie, cui il paziente va incontro quando si sottopone al tradizionale intervento di bypass gastrico, con questa innovativa tecnica chirurgica sono quasi totalmente azzerati.

Così il professor Huscher spiega l’assoluta innovazione dell’intervento: “Si tratta di un’operazione che migliora anche la prognosi del diabete di tipo 2, che spesso affligge il paziente obeso, durata 1 ora e mezza rispetto alle 4 ore dell’intervento tradizionale (il bypass gastrico). Inoltre, non eseguendo incisioni, né esterne, né interne, il dolore e il trauma risultano sensibilmente ridotti”. Anche altri soggetti obesi sotto i 50 anni si sono sottoposti a tale intervento nei mesi scorsi, e l’esito è stato in tutti i casi molto positivo. “Un paziente romano cinquantenne, operato a dicembre sta bene – riferisce Huscher – ed è dimagrito già di 8 chili nel primo mese dopo l’intervento.

 

 

amicizia tra popoli concorso fotografico

Concorso fotografico internazionale “Friendship and Solidarity”

Pubblica su Facebook le foto dopo il cancro al seno, gli amici le tolgono l’amicizia