in

Occupazione e lavoro, a luglio 2013 il vertice europeo

Da Bruxelles Enrico Letta ha reso pubblica la notizia che a luglio si terrà a Berlino il vertice straordinario tra i ministri del lavoro europei. L’esigenza di confrontarsi e collaborare, nasce proprio dalla forte necessità di cercare di risolvere l’enorme problema della disoccupazione, queste le sue parole rilasciate dalla conferenza stampa a Bruxelles: “l’incubo di questo tempo e se non ci sono risposte non c’è credibilità della politica e delle istituzioni europee”.

Il Ministro del lavoro Enrico Giovannini ha recentemente smentito l’ipotesi dei famosi 12 miliardi di euro che sarebbero dovuti servire per risolvere e risollevare la situazione economico-lavorativa del nostro paese, Giovannini ha poi dichiarato: “stare lavorando su ipotesi meno costose: sulla base delle compatibilità economiche si lavorerà su quelle più efficaci” oltre ad un’ipotesi di possibile defiscalizzazione e decontribuzione.
giovannini

L’Italia quindi secondo Giovannini è “un cantiere aperto piuttosto complesso su tanti fronti, principalmente quello della definizione di un intervento urgente sulla occupazione giovanile e la manutenzione della legge Fornero, come previsto dalla stessa legge”. Sull’occupazione e sulla creazione di nuovi posti di lavoro ha dichiarato: “Nei prossimi mesi non è prevista una ripresa vigorosa, si spera di intercettarla entro fine anno e l’inizio del prossimo. Una ripresa che non è previsto assorba la disoccupazione e per questo siamo qui per capire come possiamo accelerare una trasmissione della ripresa economica al mercato del lavoro”.

Stasera in diretta Tv: The voice of Italy e Servizio Pubblico

“The Voice of Italy” anticipazioni e superospiti del 23 maggio: semifinale con Zucchero, Bob Sinclair, Will.I.Am e Robin Thicke