in ,

Oggi l’equinozio di primavera, arriva in anticipo la bella stagione

Quest’anno l’equinozio di primavera che segna l’inizio della stagione più mite dell’anno, avverrà il 20 marzo alle 17,57, ora in cui il piano dell’equatore celeste (la proiezione dell’equatore sulla sfera celeste) e quello dell’eclittica (il percorso apparente del sole nel cielo) si intersecano. Ai solstizi invece il sole a mezzogiorno è alla massima o minima distanza rispetto all’orizzonte. Le stagioni non cambiano sempre il 21 ogni tre mesi, proprio perché il loro avvio è la conseguenza di un evento astronomico ben preciso.

doodle google primavera

La data dell’equinozio di primavera sta anticipando sempre più, tanto che nel 2044 cadrà il 19 marzo, ciò è dovuto all’organizzazione convenzionale degli anni bisestili che ha comportato uno spostamento di un giorno di tutti gli accadimenti celesti fino al prossimo riallineamento previsto per il 2100. Durante l’anno ci sono due equinozi, uno a marzo, a partire dal quale le ore di luce aumenteranno fino al solstizio d’estate del 21 giugno, e uno a settembre, a partire dal quale le ore di luce diminuiranno progressivamente fino al solstizio d’inverno del 21 dicembre.

Google in occasione dell’equinozio di primavera ha realizzato un doodle animato molto significativo: per festeggiare il risveglio della natura, un omino con un annaffiatoio fa nascere fiori e piante. Ai mesi invernali di freddo e di letargo succedono i mesi primaverili di risveglio e di rigenerazione non solo naturale ma anche spirituale.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Gael Clichy1

Calciomercato Juventus: occhi puntati su Clichy e Kolarov (Video)

Maddie McCann indagini

Caso Maddie, novità nelle indagini: si indaga su sospetto pedofilo