in ,

Ok agli investimenti per la crescita, Letta su Twitter: ce l’abbiamo fatta

Al via gli investimenti per la crescita del paese, da Bruxelles ottime notizie, la Commissione europea ha deciso che per i paesi con i ‘conti in chiaro’ ci sarà più flessibilità sui bilanci dei conti pubblici, l’Italia è tra quelli che ne beneficeranno.

Bruxelles quindi: “consentirà deviazioni temporanee dal raggiungimento dell’obiettivo di medio termine” che consentiranno “investimenti pubblici produttivi”. In parole semplici, tutti i Paesi con i conti ‘sotto controllo’ potranno sforare il tetto al deficit per finanziare investimenti per il rilancio della crescita economica.

Europa_bandiera

Da Palazzo Chigi parole di soddisfazione per i risultati ottenuti: “Il governo italiano raccoglie con grande soddisfazione un risultato importante, forse il più importante di tutti nel rapporto con le istituzioni europee. Il presidente della Commissione europea, Barroso ha infatti appena annunciato a Strasburgo per i Paesi usciti dalla procedura di deficit eccessivo, come l’Italia, una maggiore flessibilità di bilancio nel 2014 per investimenti produttivi e per rilanciare la crescita; il premio per la scommessa che questo governo ha fatto fin dall’inizio sul rispetto degli obiettivi di finanza pubblica”.

Il Presidente della Commissione Europea Josè Barroso ha poi sottolineato: “dovranno essere collegate alla spesa nazionale su progetti cofinanziati dall’Ue nell’ambito della politica di coesione, delle reti transeuropee Ten o di Connecting Europe, con un effetto sul bilancio positivo, diretto, verificabile e di lungo termine”. Tutti i dettagli saranno poi specificati in una lettera redatta dal commissario agli Affari economici e monetari Olli Rehn, che invierà ai ministri delle Finanze ed all’Europarlamento.

furto bici

Sapessi quant’è strano rubare la bicicletta ad Angelino Alfano

Martina Stella

Martina Stella si confessa: la nuova vita come madre e Lapo Elkann grande amico