in ,

Olanda: 26 donne fecondate con il seme sbagliato a causa di uno scambio di fiale

Scandalo in Olanda, dove 26 donne sarebbero state sottoposte a fecondazione assistita con lo sperma sbagliato. Il ‘pasticcio’ si sarebbe verificato “per un errore procedurale” nel Centro medico dell’Università di Utrecht, in Olanda, in un periodo compreso tra l’aprile 2015 e il novembre 2016.

Uno scambio di fiale fatale, un problema non da poco: le pazienti sottoposte a fecondazione assistita sarebbero state fecondate con lo sperma di un uomo diverso da quello che sarebbe dovuto essere il padre biologico del loro bambino, ovvero il proprio compagno o marito. Ad aggravare la situazione il fatto che metà delle donne in questione sarebbero incinte o avrebbero già partorito.

“Siamo stati più trasparenti possibile. In realtà la probabilità che sia stato usato sperma diverso da quello previsto è bassa, ma non può essere del tutto esclusa”, ha fatto sapere il portavoce della clinica olandese interessata dallo scandalo. A tal riguardo è intervenuta anche una organizzazione che si occupa di fertilità, commentando così l’increscioso accaduto: “L’associazione nazionale di categoria è scioccata da quanto accaduto. Il desiderio di avere un figlio è qualcosa di intimo. Se non riuscite ad essere incinta in modo naturale, bisogna ricorrere alle cure di uno specialista, ma volete essere sicure al 100% e in questi 26 casi non è accaduto”. Indagini in corso.

Assunzioni Ferrovie dello Stato novembre 2017

Ferrovie dello Stato lavora con noi 2017: ecco le prime offerte di lavoro del nuovo anno

Savona rogo a bordo di uno yacht: tre dispersi, tratta in salvo una donna