in

Olanda: cosa vedere? Dalla diga dei bambini al parco botanico di Keukenhof

State pensando a un bel viaggio in Olanda, magari nel periodo autunnale, ma non sapete dove andare o quale itinerario seguire? Vi piacciono la natura e i paesaggi surreali? Ecco cosa non perdere assolutamente se si decide di viaggiare in questo paese.

Il primo luogo dove recarsi si trova vicino a Rotterdam e si chiama Kinderdijk, che in italiano si può tradurre come La Diga dei Bambini. Si tratta di una località molto suggestiva e allo stesso tempo caratteristica dell’Olanda: si trovano, infatti, 19 mulini a vento che risalgono al ‘700 e tutto il complesso è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Poi, ovviamente, abbiamo Amsterdam, famosa non solo per i coffee shop, ma anche per la bellissima Piazza Dam e il Palazzo Reale. Se siete appassionati di storia, soprattutto riguardante il secondo conflitto mondiale, vi basti sapere che in Via De Jordaan si trova la casa di Anna Frank.

Se amate l’arte fiamminga, allora non potete perdervi il museo stata di Amsterdam, il Rijksmuseum, che raccoglie alcune fra le più opere al mondo. Inoltre, sempre parlando di musei, è possibile recarsi a quello di Van Gogh, che fornisce la più vasta collezione di opere pittoriche del famosissimo artista. Infine, per gli amanti della natura, non può mancare una visita al parco botanico di Keukenhof, nei pressi di Lisse: vi accoglierà un tripudio di colori e sensazioni che sarà impossibile dimenticare.

coop lavora con noi ottobre 2016

Coop lavora con noi 2016: offerte per addetti vendite e altre figure nel nord Italia

Voucher cosa cambia con tracciabilità e per il settore agricolo

Voucher lavoro Inps 2016: novità su tracciabilità e settore agricolo, ecco cosa cambia