in ,

Olanda, Eredivisie: l’Utrecht gioca in 12 ma l’arbitro non se ne accorge

Sembra essere una cosa impensabile ma in Olanda è successa davvero; durante il match di Eredivisie giocato nell’ultimo turno di campionato tra Utrecht e Ajax infatti, i primi hanno giocato per alcuni minuti in 12 senza che nessuno, né arbitri né guardalinee e tanto meno il pubblico si accorgesse della superiorità numerica fuori dal regolamento.

Il tutto è accaduto a causa di un’incomprensione: il giocatore dell’Utrecht Edouard Duplan era uscito dal campo a causa di un’infortunio e mentre riceveva le cure mediche del caso, il suo allenatore ha deciso di sostituirlo senza che però il diretto interessato se ne accorgesse; così una volta rimessosi in piedi, Duplan è rientrato regolarmente in campo. 

Ci sono voluti alcuni minuti ma alla fine la superiorità numerica fuori dal normale dell’Utrecht venisse notata; a quel punto Duplan ha dovuto abbandonare il campo tra le risate e l’ilarità del pubblico pagante; un episodio divertente che ha fatto sorridere un po’ tutti, arbitro compreso. Alla fine il match si è concluso con il punteggio di 1-1, con l’Utrecht che ha concluso il match in 10, questa volta per un’inferiorità numerica dettata dal regolamento.

L’Aquila, la grande fiaccolata in memoria delle vittime del terremoto

Novak 'Nole" Djokovic

Tennis, Atp Miami: Djokovic schianta Murray in finale