in

Olimpiadi 2016 Italia, Matteo Renzi: “Restituiamo al Paese orgoglio di appartenenza”

Sono iniziate ufficialmente nella giornata di ieri, giorno 5 agosto 2016, le Olimpiadi 2016 di Rio de Janeiro: la trentunesima edizione dei giochi olimpici vedrà impegnati anche gli atleti italiani. 271 personaggi dello sport pronti a misurarsi con i campioni di tutto il mondo per portare a casa quante più medaglie possibili, oltre alle selezioni di Pallavolo e di Pallanuoto che cercheranno di regalare un sogno ai tifosi azzurri. Presente, a Rio de Janeiro, anche il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che ha voluto incontrare sia gli atleti azzurri che la comunità italiana presente in Brasile. “In Italia ci sono stati 63 governi in 70 anni. Dura più un gatto in autostrada che un governo in Italia, con tutto il rispetto per i gatti.”

>>> TUTTO SULLE OLIMPIADI 2016 DI RIO DE JANEIRO

Matteo Renzi, ai presenti in Brasile, ha voluto ricordare come l’Italia adesso sia tornata alla: “Stabilità e il percorso di riforma è iniziato con un appuntamento importante anche in autunno  anche con il vostro voto e, a prescindere dalle idee, sarà importante che votiate.” La richiesta del Presidente del Consiglio, agli atleti italiani, è abbastanza chiara: “Dateci una mano a far passare il messaggio che l’Italia non è soltanto una cosa di cui lamentarci o di cui avere nostalgia ma un grande patrimonio di valori e di ideali, gli stessi che i vostri nonni hanno legato con uno spago in una valigia quando arrivarono qui. Vorrei che ci aiutaste a restituire al nostro Paese l’orgoglio dell’appartenenza”.

>>> IL PROGRAMMA COMPLETO DEL 6 AGOSTO OLIMPIADI 2016

Stranger Things su Netflix: 5 motivi per guardare la serie tv (no spoiler)

Feste in spiaggia e concerto a Rimini e Riccione Ferragosto 2016

Ferragosto 2016 a Riccione e Rimini: gli eventi più belli, dalle feste in spiaggia ai concerti