in

Olimpiadi 2016 Rio Pallavolo: azzurra positiva al doping, ma il Coni smentisce

Il doping continua a tenere sulle spine il mondo dello sport alla vigilia delle Olimpiadi 2016 di Rio. Per la quarta volta è un caso che riguarda da vicino l’Italia, infatti si tratterebbe di una delle ragazze di Marco Bonitta che si stava preparando per il debutto contro la SerbiaNon si conosce il nome della ragazza che comunque sarà rimpatriata in Italia dal Brasile. A questo punto si riaccende una speranza per Valentina Diouf lasciata clamorosamente a casa dal ct Bonitta.

=> LEGGI IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA PALLAVOLO A RIO 2016

Dicevamo che il caso della pallavolista azzurra è soltanto il quarto caso di doping tra gli atleti azzurri: il primo era stato Matteo Mornati (canottaggio) trovato positivo all’anastrozolo, poi c’era stata la velista Roberta Caputo, positiva al Clostebol. Stessa sostanza a cui sarebbe risultata positiva anche una delle dodici azzurre presenti a Rio de Janeiro.

Puntuale, però, è arrivata la smentita del Coni affidata all’Ansa: “Non c’è nessun atleta della nazionale italiana femminile di pallavolo trovata positiva all’antidoping” dopo che in mattinata si era sparsa la voce nel villaggio Olimpico. Tentativo di destabilizzare le ragazze? Triste verità? Lo scopriremo nelle prossime ore…

Replica Cherry Season puntata 2 agosto 2016: ecco dove vedere l’episodio

Temptation Island 3

Temptation Island 3, intervista esclusiva a Irene Casartelli: tutta la verità su Luca e su Mattia Morelli