in

Olimpiadi 2024, Montezemolo:”Se Roma non sfrutta questa occasione meglio andare tutti a casa”

Parole forti e chiare quelle che arrivano da Luca Cordero di Montezemolo, presidente del comitato promotore di Roma 2024. La Città Eterna, così come Parigi è infatti in lizza per l’assegnazione delle olimpiadi del 2024. Certo una grande opportunità per l’Italia e per Roma.

“Dobbiamo essere realisti: da un lato abbiamo un Paese che rappresenta sempre una forte attrazione, anche se meno rispetto al passato; dall’altra abbiamo una città completamente bloccata”. ha commentato Montezemolo in audizione alla commissione Cultura del Senato. Già, le parole dell’ex patron Fiat fanno tornare alla mente i ricordi, per chi li ha vissuti, delle olimpiadi del 1960, l’ultima volta in cui una città italiana fu protagonista dell’appuntamento olimpico. In quell’anno Roma vide la partecipazione di atleti che fecero la storia: da Muhammad Ali, campione olimpico nei pesi massimi, ad Abebe Bikila che vinse la maratona scalzo.

“Se una città ferma da tanti anni come Roma non sfrutta quest’occasione per l’equazione “grande evento = grande corruzione”, allora meglio andare tutti a casa”. Diretto e senza giri di parole il chiaro riferimento di Montezemolo allo scandalo Mafia e alle sue ripercussioni sulla credibilità italiana e di Roma.

Huawei Watch release uscita MWC 2015: eleganza e qualità vs Apple Watch

Festa dell'Unità di Rimini

Maria Elena Boschi: sorpresa travolgete alla Festa dell’Unità con sfottò sui social