in ,

Olimpiadi Roma, Virginia Raggi diserta incontro in Campidoglio con presidente Coni: ecco cosa è successo

Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, non si è presentata all’incontro previsto per oggi pomeriggio in Campidoglio con il presidente del Coni Giovanni Malagò, per chiarire la sua posizione in merito alla candidatura italiana ai Giochi Olimpici del 2024.

“Ce ne andiamo perché 35 minuti di attesa sono troppi”, con queste parole Malagò ha commentato l’epilogo dell’incontro che non ha avuto luogo, “Abbiamo stravolto le nostre agende per essere puntuali e per più di mezz’ora abbiamo aspettato… è troppo”, ha sbottato lasciando la sede del comune di Roma visibilmente stizzito. “Purtroppo ho avuto qualche contrattempo e ho fatto qualche minuto di ritardo, mi dispiace che il Presidente sia andato via”, ha giustificato la Raggi qualche istante fa rispondendo ai cronisti.

Virginia Raggi ha poi reso pubbliche le motivazione del suo ‘no’ alle Olimpiadi a Roma in una conferenza stampa in diretta fino a qualche minuto fa: “È da irresponsabili dire sì a questa candidatura. Lo abbiamo detto con forza e non abbiamo mai cambiato idea, non ci piacciono le Olimpiadi del mattone” – queste le parole della sindaca – “Non ipotechiamo il futuro dell’Italia, quello che si chiede è di assumere altri debiti per tutti gli italiani e non ce la sentiamo: paghiamo ancora quelle del 1960”.

Festival Street Food Milano date e programma

International Street Food Village Milano 2016: date e programma, tra cibo di strada e folclore

Il Segreto facebook

Replica Il Segreto oggi 21 Settembre 2016: ecco dove vedere la puntata