in

Olimpiadi Rio 2016, atletica: Alex Schwazer potrebbe partecipare anche alla 20km

Nessuno probabilmente si aspettava che Alex Schwazer sarebbe potuto tornare vincendo in modo così eclatante dopo quasi 4 anni di squalifica per doping; l’atleta altoatesino invece ha sorpreso tutti e dopo essersi allenato a lungo in questi mesi che lo separavano dalla fine della sospensione dalle gare, è tornato più forte di prima ai Mondiali di marcia a squadre tenutisi a Roma.

Un oro che gli è valso non solo il riscatto dopo tempi difficili ma anche una qualificazione nella 50 km di marcia per le Olimpiadi di Rio 2016, un’impresa impensabile appena qualche mese fa; lo stato di forma dimostrato sul circuito delle Terme di Caracalla però ha portato alcuni addetti ai lavori ad interrogarsi sulla possibilità che Schwazer possa correre non solo la 50 km ma anche la 20 km.

Al momento non c’è nulla di concreto, anzi Sandro Donati ha cercato subito di calmare gli animi affermando che l’obiettivo è preparare al meglio la 50 km; l’atleta altoatesino tornerà a gareggiare il 28 maggio a La Coruna proprio nella 20 km e potrebbe essere l’occasione giusta per cercare di testare la tenuta anche su questa distanza. Le due gare a Rio saranno a distanza di 7 giorni e potrebbe dunque esserci tutto il tempo per recuperare ma si tratta solo di ipotesi; al momento quel che conta è aver ritrovato un atleta caduto nella spirale del doping e poi tornato a gareggiare nella speranza che non cada nuovamente preda della tentazione.

 

Domenica Live Albano vs Briatore

Pomeriggio 5 anticipazioni 9 maggio 2016, Isabella Noventa ultime notizie

Meningite vaccino costo

Allarme meningite Toscana: confermato il ceppo C per il caso della 19enne di Firenze, è corsa alla profilassi