in ,

Olimpiadi Rio 2016: cosa mangiano gli atleti azzurri

A meno due giorni dalla cerimonia inaugurale delle Olimpiadi Rio 2016, tutto è pronto a Casa Italia dove verranno ospitati i 297 atleti azzurri; tra arte e design, al Costa Brava Club, dove è stata allestita Casa Italia, non mancherà  soprattutto un team di professionisti capitanato dallo chef stellato Davide Oldani che si occuperà della dieta degli Azzurri: solo prodotti made in Italy mixati al meglio di quello che propongono i mercati brasiliani del luogo. Cosa mangiano gli atleti per essere sempre al top delle prestazioni sportive? Urban Benessere – Alimentazione vi svela la dieta della nazionale italiana a Rio 2016.

>>> Seguite tutti gli aggiornamenti da Rio 2016 <<<

Sostanzialmente ogni sport ha una dieta specifica per le prestazioni che deve aiutare a realizzare ma in generale sono tre due i capisaldi della dieta degli Azzurri anche alle Olimpiadi di Rio 2016: tanta carne bianca e in particolare pollo e tacchino dei quali sembra che a Casa Italia se ne consumeranno circa 90 kg a settimana e bere moltissimo; a fare compagnia a queste due basi della dieta sportiva, tanta frutta, verdura e pasta, rigorosamente made in Italy. In linea generale quindi, come spiega Michelangelo Giampietro, nutrizionista e medico dello sport, ciò che serve sono in primis i carboidrati “prima dell’impegno sportivo per riempire muscoli e fegato di glicogeno, durante lo sforzo fisico per prevenire l’ipoglicemia e l’esaurimento del glicogeno muscolare, dopo per ricostruire il glicogeno muscolare”; in secondo luogo alimenti ad alto tasso proteico ma con un basso contenuto di grassi quali  carni bianche, bresaola, pesce, prosciutto crudo magro, albume dell’uovo ed infine un’adeguata assunzione di liquidi per prevenire la disidratazione durante l’attività sportiva per via della sudorazione. Fondamentale quindi iniziare a bere almeno 4 ore prima della gara una quantità tra i 5 e i 7 ml per kg di peso corporeo.

Ovviamente ci sono differenze nella dieta tra uno sport e l’altro, in base all’impegno e allo sforzo che il corpo dovrà affrontare durante le gare delle Olimpiadi di Rio 2016; i ciclisti ad esempio devono avere resistenza e quindi hanno bisogno di una colazione ricca di carboidrati e tanti spuntini durante il giorno, i campioni della scherma invece i giorni di gara sono costantemente in tensione e hanno bisogno di stare leggeri, le ginnaste dell’artistica invece hanno bisogno di tanta frutta e verdura. E per i campioni delle discipline in acqua? Tania Cagnotto non rinuncia ad un pollo al limone o in padella al pomodoro mentre Luca Dotto adora la cesar salad, con aggiunta di radicchio e qualche cubetto di speck.

DA ITALIA A SIRIA PER SPOSARE MEMBRO ISIS

Terrorismo, 26enne espulso dall’Italia progettava attentati: nel mirino anche aeroporto Bergamo

canone rai 2016 come non pagarlo, canone rai 2016 esenzione, canone rai 2016 in bolletta, canone rai 2016 novità, canone rai 2016 autocertificazione, canone rai 2016 chi deve pagare, canone rai 2016 chi non lo paga, canone rai 2016 esenti,

Canone Rai 2016 in bolletta: come ottenere il rimborso