in

Olimpiadi Rio 2016 judo, l’oro Fabio Basile a Chi: “Dopo l’oro olimpico sogno di recitare in Gomorra”

Il suo urlo liberatorio dopo aver battuto l’avversario nella finale del judo categoria 66 chili alle Olimpiadi di Rio 2016 è rimasto in presso nelle menti dei molti sportivi che hanno festeggiato per la medaglia d’oro: Fabio Basile ha conquistato tutti con la sua energia e ora si prepara a godersi il momento di gloria, sognando di affermarsi anche sullo schermo dopo essersi affermato sul tatami olimpico.

In esclusiva al settimanale Chi (intervista integrale esclusiva nell’edizione del 31 agosto), il giovane judoka ha infatti affermato di voler recitare in tv; in particolare ad affascinarlo è la serie “Gomorra” di cui conosce alcune battute a memoria: “Il mio sogno? Quello di lavorare in “Gomorra”. Ma non perché nella vista vorrei fare il camorrista, la serie mi piace per come è recitata. Conosco a memoria le battute di Genny Savastano, mi ha fatto i complimenti anche Salvatore Esposito, l’attore che lo interpreta.”

La vittoria ottenuta alle Olimpiadi di Rio 2016 è stato un fantastico traguardo per la sua carriera ma Fabio Basile non le manda a dire a chi in questi anni non aveva creduto in lui: “E pensare che non volevano che andassi alle Olimpiadi. Per tre anni, in Nazionale, non sono stato chiamato per nessuna gara valida per le qualificazioni. Poi è arrivato il nuovo direttore tecnico, Kiyoshi Murakami e qualcosa è cambiato. Dopo la vittoria volevo dire: “non avete capito un c…”, a chi non credeva in me, ma se non avessi avuto questo stimolo non so se avrei vinto.”

Street Fighter debutto

Street Fighter: debuttava il 30 agosto del 1987

Younès Belhanda Roma

Calciomercato Roma news, entrate uscite: Belhanda in arrivo, Vainqueur al Malaga?