in ,

Oliviero Toscani critica duramente “Foody” mascotte dell’Expo 2015

Il giudizio di Oliviero Toscani rilasciato a Vita.it sulla mascotte Foody mostrata qualche giorno fa come rappresentativa dell’importante manifestazione milanese, l’Expo 2015, è fortemente negativo. Il fotografo la considera una “cagata” e aggiunge che se l’avesse realizzata uno dei suoi collaboratori l’avrebbe licenziato in tronco. L’idea di disegnare della frutta non realistica in occasione di un evento sul cibo per sfamare il mondo, per l’esperto milanese di campagne pubblicitarie, è sbagliata. L’operazione grafica targata Disney Italia risulta kitsch. Toscani lamenta una cattiva guida culturale ed estetica all’Expo che porta a dei prodotti di pessimo fattura.

Foody mascotte Expo 2015

Per gli organizzatori della manifestazione: “La mascotte di Expo Milano 2015 racchiude i temi fondanti della manifestazione proponendoli in una chiave positiva, originale, empatica. È sincero, saggio, rispettoso e amante della sana e buona cucina. Rappresenta la comunità, la diversità ed il cibo inteso nella sua accezione più estesa, fonte di vita ed energia ed è per questo che è costituito da una famiglia di 11 elementi, ognuno con caratteristiche e personalità diverse, che agiscono come veri e propri personaggi. Riuniti in un Volto Unico essi rappresentano l’ideale sinergia tra i Paesi del mondo chiamati a rispondere con energia e positività alle sfide del nostro pianeta sull’alimentazione presentandosi come una vera famiglia, unica, simpatica e dinamica”.

L’idea di Foody prenderebbe spunto da pittore milanese Arcimboldo, ma per Toscani è solo una pessima parodia dell’Arcimboldo, a buon mercato e per niente originale, somiglia ad una campagna pubblicitaria ideata per la Pam.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Diego Milito

Mercato, Genoa: Preziosi sogna il ritorno di Diego Milito

Maurizio Crozza

Crozza Copertina Ballarò 11 marzo: fa tutto il neo-Premier Matteo Renzi (Video)