in ,

Omar Guasco Chef intervista: “Ecco la mia vera passione”

Si concluderanno il 22 maggio i TheFork Gorumet Days , dove nel corso della manifestazione, gli utenti possono prenotare e provare menù gourmet a 25 euro, costo inferiore rispetto a quello che spenderebbero alla carta. L’obiettivo è democratizzare la cucina di qualità e ispirare gli utenti, spingendoli a nuove esperienze gastronomiche. UrbanDonna – Cucina ha intervistato uno dei protagonisti di questo evento gastronomico, Omar Guasco chef de La Dispensa dei Mellini (Roma).

Classe 1990, Omar si avvicina alla cucina ancora bambino, intraprendendo gli studi gastronomici presso l’istituto alberghiero di via Domizia Lucilla a Monte Mario. Quando non è tra i banchi di scuola è in cucina con Giorgio e Federico Meresi, chef con cui si è formato.  Dai 18 anni fino al 2013, lavora in diversi ristoranti per approdare a “La Dispensa Dei Mellini”, che definisce una seconda famiglia dove poter esprimere al meglio il suo concetto di cucina, creativa ma radicata nella tradizione romana.

Com’è iniziata la passione per il mondo della cucina?

La mia passione per la cucina è cominciata molto presto quando avevo circa dieci anni e in televisione iniziava La prova del cuoco. Ai fornelli c’era Renatone, uno chef che mi faceva molta simpatia. Un po’ quello e un po’ che a casa mia si mangiava bene sì, ma non con troppa fantasia, in me è scattato qualcosa: l’arte culinaria.

Quando sta ai fornelli quali sono le emozioni che prova?

Le emozioni sono tante e contrastanti. Dall’immensa felicità quando riesco a mettere in pratica tutte le idee che mi vengono in mente, alla commozione quando ricevo critiche positive da parte dei nostri clienti, alla quasi malinconia di una vita passata sempre dentro una cucina, ma poi la malinconia svanisce appena esce un piatto di cui vado fiero.

Provi ad immaginare di dover organizzare una cena all’ultimo minuto, quale antipasto, primo, secondo e dessert improvviserebbe?

Se ho davvero tempi ristrettissimi, sicuramente come antipasto andrei sul sicuro quindi una tartare di manzo con tuorlo di uovo di quaglia, cipolla rossa caramellata e il frutto del cappero; come primo preparerei un tonnarello cacio e pepe con le pere kaiser; di secondo degli straccetti di pollo all’orientale con anacardi e salsa di soia e come dessert una cheesecake scomposta con coulis al mango.

Quali sono i suoi prossimi obiettivi culinari?

I miei prossimi obiettivi culinari sono sicuramente migliorare il mio livello di cucina con dei corsi professionali e di aggiornamento per perfezionare le mie tecniche e impararne di nuove per cercare di portare avanti la mia cucina con successo.

Ci rivela in esclusiva una sua ricetta per i nostri lettori?

Vi rivelo la mia versione della créme brulée, una créme brulée salata di foie gras. Si ottiene con 100 gr. di foie gras, 100 gr di panna fresca, latte fresco, 40 gr di tuorlo d’uovo, sale e pepe qb. Tutto questo si cuoce per 30 minuti a 100 gradi in forno ventilato.

Ci racconta qualcosa di più sui Gourmet Days e che cosa si potrà assaporare di delizioso?

Nel nostro menù Gourmet Days di TheFork si possono assaggiare alcune delle nostre specialità che offriamo nel menù alla carta come, ad esempio, lo spumoso di parmigiano con cialda di fiori di zucca croccante, una tempura vegetale con salsa allo yogurt greco e la burratina di Andria con il pane tostato. Tra i primi proponiamo: i tagliolini alla carbonara tartufati, gli spaghettoni aglio, olio, peperoncino, finto crudo di seppie al timo e limone e salsa di piselli e zenzero e polvere di nero di seppia. Tra i secondi abbiamo una tagliata di reale americana con riduzione al Valpolicella e verdure alla griglia e rostice di tonno in crosta di sesamo nere e teriyaki di grappa. Infine, tra i dessert abbiamo il tiramisù e una zuppetta di frutti rossi con gelato alla vaniglia. Ho creato questo menù per accontentare tutti i palati, da quelli più sofisticati a quelli più tradizionali poiché queste proposte sono il giusto compromesso tra tradizione e innovazione.

Grazie

antoci

Messina, il Presidente del Parco dei Nebrodi sfugge ad un agguato di mafia

Pensioni 2017 ape sociale e Quota 41 alla Corte dei Conti Giuliano Poletti ministro del Lavoro

Riforma pensioni news oggi: pensione anticipata, penalizzazioni differenti tra chi perde il lavoro e chi lo lascia