in

Omeopatia: in America è obbligatorio scrivere sui farmaci che non funzionano

Sull’omeopatia è stato detto di tutto; i sostenitori nel mondo sono ancora milioni, ma le prove scientifiche e i numerosi test clinici raccontano un’altra verità, e cioè che i farmaci omeopatici non funzionano e il loro effetto è paragonabile a un semplice placebo. La Federal Trade Commission, in proposito, ha preso una decisione drastica: da oggi, infatti, su ogni flacone e confezione di questi prodotti, dovrà comparire la dicitura ‘Non ci sono prove di efficacia che garantiscano risultati nel loro utilizzo‘.

Si tratta di un’informazione o, se vogliamo, di un avvertimento avanzato dall’agenzia americana a tutela del consumatore e dedicata a tutti quei farmaci non prescritti dai medici e che hanno la funzione di curare disturbi e malesseri di diversa natura, come mal di testa o nevralgia. A tale proposito, si legge: “Si risolvono da soli, senza un trattamento particolare. Per la maggior parte dei farmaci omeopatici le prove di efficacia si basano solo su teorie tradizionali, e non ci sono studi validi che utilizzino il metodo scientifico tradizionale. Pertanto le affermazioni per questi prodotti spesso possono confondere“.

L’omeopatia è nata attorno al 1700 e, fin dalle sue origini, non ha mai dimostrato una vera e propria efficacia, né sono state portate prove scientifiche a sostegno della teoria. Come afferma la Federal Tade Commission, infatti: “L’Ftc ha da tempo riconosciuto che le affermazioni di marketing possono contenere informazioni aggiuntive. Un’affermazione su un farmaco omeopatico potrebbe non essere fuorviante se comunica che non ci sono evidenze scientifiche che il prodotto funziona e che le affermazioni sull’efficacia si basano solo su teorie del 1700 che non sono state accettate dalla maggior parte degli esperti moderni“.

[dicitura-articoli-medicina]

iphone offerte

Offerte ricaricabili e abbonamenti novembre 2016 internet e smartphone incluso: Vodafone, Tim, Wind e Tre Italia per iPhone 7 e iPhone 7 Plus

Elodie e Lele stanno ancora insieme? Ecco la verità