in

Omicidio a Lecce: ragazzo 22enne giustiziato con un colpo di pistola alla tempia

Omicidio a Lecce: ragazzo 22enne giustiziato con un colpo di pistola alla tempia. Un’esecuzione di stampo mafioso viste le modalità con le quali è avvenuta. La vittima è stata uccisa in strada, il suo corpo è stato successivamente travolto e trascinato sull’asfalto da unʼauto in transito. Il ritrovamento del corpo martoriato del ragazzo è avvenuto nel Leccese, sulla strada che collega Ugento a Melissano.

Potrebbe interessarti anche: Sciopero Ryanair 25-26 luglio 2018: 600 voli cancellati, tutte le informazioni utili

La vittima è Francesco Fasano, con precedenti legati al mondo della droga. Il 22enne era originario di Gagliano del Capo (Lecce). Secondo quanto finora ricostruito dai carabinieri che si stanno occupando del caso, si tratterebbe di un’esecuzione attribuibile alla Sacra Corona unita. Il colpo di arma da fuoco, si apprende, risulterebbe infatti esploso all’altezza della tempia, il corpo poi successivamente travolto e trascinato sull’asfalto da un’auto in transito. Sul posto i carabinieri hanno trovato un’auto, una Ford Fiesta appartenente a una persona di Melissano. Al momento non è ancora chiaro se si tratti del mezzo con cui il ragazzo ha raggiunto il posto dove poi è stato giustiziato. L’auto è stata posta sotto sequestro, mentre il corpo del giovane è stato trasferito nella camera mortuaria dell’ospedale di Lecce, dove verrà sottoposto ad esame autoptico già nelle prossime ore.

Francesco Fasano foto da Facebook

A confermare a notizia anche l’Agi, che scrive: “Su quella che ha tutte le caratteristiche di una spietata esecuzione indagano i carabinieri della compagnia di Casarano, intervenuti sul posto insieme ai colleghi della scientifica. Si tratta del secondo omicidio in pochi mesi nella zona. Nel marzo scorso, il 27enne Manuele Cesari, pregiudicato di Melissano, fu ucciso con tre colpi di pistola”.

Crocifisso obbligatorio nelle scuole e negli uffici pubblici: cosa prevede il disegno di legge della Lega?

MAD 2018

Messa a disposizione 2018 online, modulo, requisiti, come inviare la domanda: ecco tutte le info utili per lavorare nel mondo della scuola