in ,

Omicidio Alfredo Cappelletti: Alessandro Cozzi condannato all’ergastolo

Omicidio Alfredo Cappelletti, a distanza di 19 anni la famiglia ha finalmente “giustizia”. Almeno, secondo la Corte di Assise di Milano che ha condannato all’ergastolo l’ex conduttore TV Alessandro Cozzi. L’uomo, già in carcere per scontare una pena di 14 anni per aver ucciso nel marzo 2011 Ettore Vitiello, titolare di un’agenzia di lavoro nel milanese, è stato condannato all’ergastolo per l’omicidio, avvenuto nel settembre del 1998, dell’imprenditore Alfredo Cappelletti.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

Si tratta a tutti gli effetti di un cold case riaperto nel 2012 dopo che all’epoca l’indagine venne archiviata come suicidio. Lo ha deciso la Corte d’Assise di Milano che ha accolto la richiesta del pm Maurizio Ascione. Il giudice ha disposto una provvisionale di 100 mila euro per la moglie di Cappelletti e 200 mila euro per ciascuno dei due figli della vittima. Tutti e tre in aula sono scoppiati in lacrime dopo la lettura del dispositivo.

Il legale di parte civile Luciano Brambilla ha commentato al Corriere della Sera: “Per vent’anni i familiari di Cappelletti hanno portato il peso di un suicidio mai avvenuto, di una morte che ti riempie di domande e aggiunge dolore.” L’imprenditore, Alfredo Cappelletti, amico e socio di Cozzi, venne trovato morto nel 1998 per una coltellata al petto, ma il caso venne archiviato come suicidio. È stato riaperto dal sostituto Ascione nel 2011.

Giulia De lellis e Andrea Damate foto Instagram

Andrea Damante e Giulia De Lellis si sposano, scelta la data del matrimonio: ecco quando sarà

Lino Banfi Paolo Villaggio

Paolo Villaggio è morto, il ricordo di Lino Banfi: “Ci vediamo, ma senza fretta…” (FOTO)