in ,

Omicidio Andrea Loris Stival: le nuove dichiarazioni della famiglia su Veronica Panarello

Continuano le indagini sull’omicidio del piccolo Loris. A Santa Croce, nel ragusano, vi è fermento e l’opinione pubblica è sempre più divisa tra colpvolisti e innocentisti. Le dichiarazioni rilasciate dalla mamma del bambino ucciso agli inquirenti, non convincono, troppe le contraddizioni. Proprio oggi, nel giorno di Natale, parla la famiglia della donna, schierandosi a favore dell’innocenza della stessa.

Incisive le parole della zia, Antonella Stival, che ha affermato “Per me Veronica e’ innocente. Chi e’ il colpevole paghi marcendo all’inferno. Chi sa parli”. Con questa frase la donna si schiera, insieme al nonno Andrea Stival, dalla parte di Veronica, ribadendo che sarebbe opportuno, per la delicatezza del momento, e per le difficili condizioni in cui si trova la ragazza, in carcere da più di dieci giorni, di chiudere il circo mediatico che circonda la vicenda.

Contro il gruppo Facebook creato sul caso, l’uomo, indignato, ha espresso quanto segue: “Avevo chiesto cortesemente di finirla con tutto questo cortile pubblico e di avere rispetto per le persone che stanno male. Finitela di scrivere commenti o di farvi i vostri film mentali, solo ed esclusivamente per il piacere di aprire la bocca. In privato a questo sito avevo chiesto di chiuderlo e gentilmente ci avete mandato a quel Paese. Ora basta. Non e’ a noi che la polizia fa un baffo ma a tutti quelli come voi che vi nascondete dietro ad un social network”.

Rama Lila Fiustini del Trono Classico

Uomini e Donne news, Trono Classico: la felicità di Rama Lila Giustini

Tsunami dieci anni dopo

Tsunami, dieci anni dopo: la catastrofe colpì il Sud Est dell’Asia nel 2004