in ,

Omicidio Andrea Loris Stival ultimissime notizie: il cerchio si stringe attorno all’assassino

Oggi sembrerebbe il giorno decisivo per le indagini sull’atroce omicidio del piccolo Andrea Loris Stival, il bambino di Santa Croce Camerina, nel ragusano, trovato morto due giorni fa a quattro chilometri dal paese in un canalone accanto ad un vecchio mulino. Due sono le certezze della Procura di Ragusa: il sequestro del bambino e l’omicidio volontario dello stesso. Il piccolo di appena otto anni è stato strangolato e gettato da un’altezza di 2 metri, 2,5 metri. Il medico legale, Giovanni Juvara, non ha potuto stabilire, secondo quanto ha spiegato il procuratore, Carmelo Petralia, se quando il bambino è stato fatto precipitare fosse ancora vivo: “La caduta potrebbe essere avvenuta immediatamente dopo lo strangolamento, oppure rientrare tra le concause della morte”.

La Procura scrive che al momento non esiste nessuna prova della violenza sessuale sul bambino: “L’attività peritale continua, anche se quella propriamente autoptica si è conclusa”. Le indagini si svolgono a 360 gradi, una delle piste battute obbligatoriamente è quella della pedofilia, visto il contesto e le modalità in cui è maturato l’omicidio. Il procuratore, però, avverte: “ Il lavoro dei magistrati, investigatori e giornalisti è di tenere conto che quello che fanno ha una ricaduta sociale, per questo occorre lavorare con sobrietà ed evitare allarmismi e tensioni”.

Al momento nessuno è indagato, in paese dilaga la paura e non si parla di altro. Perché Loris non è andato a scuola? I sistemi di videosoveglianza perché non lo hanno ripreso? Le sue tracce ad un certo punto non sono state più fiutate dai cani molecolari, qualcuno lo ha prelevato chi? Si sa che Loris fosse un bambino introverso non si sarebbe fidato di persone sconosciute. Si indaga tra la cerchia di persone che lo conoscevano, tra i “ragazzi più grandi” che avrebbe frequentato. La scena del delitto potrebbe “parlare”, la vittima è stata trovata nel giro di poche ore e con indosso i vestiti con cui ha incontrato l’aggressore. Il ministro dell’Interno Angelino Alfano ha annunciato l’arrivo a Santa Croce Camerina: “Dei nostri migliori investigatori”.

z3 xperia smartphone

I cinque migliori smartphone top di gamma per il Natale 2014: le offerte online iPhone 6, Samsung, HTC e Sony

Anticipazioni Centovetrine martedì 2 Dicembre: Penelope confesserà la verità ad Emma?