in ,

Omicidio Antonella Lettieri Cirò Marina, armi delitto: ricerche nella pineta sul Lungomare

Antonella Lettieri uccisa in casa a Cirò Marina con 12 coltellate e altrettanti violenti colpi alla testa, molto probabilmente inferti con un oggetto contundente. Un delitto efferatissimo, sottolineano i carabinieri di Crotone che indagano sul caso, ammettendo che finora nessuno si sarebbe fatto avanti per riferire dettagli che potrebbero essere di determinante importanza per la risoluzione delle indagini

Un omicidio talmente violento, durante il quale la vittima ha lottato con il suo (o i suoi, in quanto l’ipotesi di due killer sembra prendere sempre più corpo) assassino, che agli inquirenti risulta difficile credere che nessuno abbia sentito la vittima urlare, dimenarsi e reagire alla feroce aggressione. Ma tant’è: finora nessun testimone si è fatto avanti, nonostante gli appelli degli inquirenti.

>>> Omicidio Antonella Lettieri Cirò Marina, indagati i vicini: trovato un arsenale nella loro abitazione <<<

Domani – lo si è appreso oggi dall’inviato a Cirò Marina di Pomeriggio 5 le forze dell’ordine intraprenderanno delle ricerche nella pineta sul Lungomare nord di Cirò, alla ricerca delle armi del delitto che non si trovano. La zona si trova a poco più di un km dalla casa della vittima e di quella della coppia dei vicini di casa della commessa uccisa, fortemente sospettati del delitto.

La Bella e La Bestia 2017, il live action della Disney ritirato dai cinema di uno Stato: ecco quale

Pasqua 2017 dove andare in italia, viaggi di coppia: i castelli più belli da visitare [FOTO]