in ,

Omicidio coniugi Brescia, arriva la confessione degli arrestati

Durante la conferenza stampa di questa mattina, il procuratore capo di Brescia ha confermato la colpevolezza dei due uomini arrestati ieri sera e ha spiegato come gli investigatori abbiano ottenuto una completa confessione dell’omicidio dei coniugi di Brescia.

“Abbiamo raccolto la confessione piena di chi ha commesso il duplice omicidio. Gli autori sono gli stessi dell’agguato di un mese fa ai danni del dipendente dei Seramondi” ha detto Tommaso Buonannno, procuratore capo di Brescia, a proposito del fermo di Muhammad Adnan e Sarbjit Singh, pakistano di 32 anni il primo e indiano di 33 anni il secondo. Secondo quanto appreso, il pakistano è il titolare della pizzeria “Dolce e Salato” che l’uomo aveva acquistato proprio dai coniugi Seramondi. I due uomini stavano tentando di distruggere il motorino usato per compiere l’efferato delitto.

Il movente dell’omicidio sarebbe la concorrenza tra la Pizzeria sei Seramondi e il locale del pakistano che, nonostante si trovi nello stesso piazzale, era fallito pochi mesi dopo la cessione delle quote. Gli assassini, probabilmente, dovevano ancora del denaro alle vittime senza però avere i soldi necessari.

dolori mestruali cibi

Dieta pancia e fianchi veloce: tornare in forma per settembre

Grey's Anatomy 12 anticipazioni

Grey’s Anatomy 12 anticipazioni: April lascerà Jackson?