in ,

Omicidio Eligia Ardita, Quarto Grado: news inquietanti sul marito killer reo confesso

Sono emersi ulteriori inquietanti particolari sulla personalità di Christian Leonardi, l’uxoricida reo confesso che otto mesi fa ha ammazzato a botte la moglie incinta di 8 mesi, Eligia Ardita, al culmine di un litigio avvenuto nella loro abitazione di via Calatabiano a Siracusa. I familiari della vittima, gli inquirenti e l’aberrante audio della finta telefonata al 118 fatta con un’ora di ritardo, delineano la figura di un uomo freddo e distaccato, dissimulatore e per niente afflitto o pentito per ciò che ha fatto. “Mandatemi un’autoambulanza, mia moglie non respira in poche parole, è incinta” – dice, serafico, all’operatore – “Grazie mille”. Una telefonata strana, ambigua, che dall’audio lascerebbe supporre sia stata fatta all’aperto, in strada. A sostenerlo con forza la sorella della vittima, presente in studio.

Christian Leonardi ha confessato perché messo dinnanzi all’evidenza delle tracce biologiche della moglie sulle pareti di casa, rilevate dagli inquirenti durante un lungo sopralluogo. Ma sul killer reo confesso, in carcere con l’accusa di omicidio volontario e procurato aborto, aleggiano molti altri sospetti, in quanto forte è il dubbio che non abbia raccontato tutta la verità sulla sera del delitto. Le indiscrezioni a Quarto Grado hanno dipinto un uomo abile mentitore, dalla doppia vita: dalle presunte amanti, all’uso di cocaina nel periodo precedente e successivo al delitto. Il vizio del gioco e due presunti figli illegittimi, uno dei quali si troverebbe in Romania.

Non solo, sarebbe forte anche il sospetto che sia stato aiutato da alcuni amici a ripulire la scena del crimine. Si tratta ovviamente di indiscrezioni, elementi indiziari da giorni al vaglio degli inquirenti che, se appurati, rivelerebbero nuovi agghiaccianti scenari nell’inchiesta. “Lui non è pentito, è stato costretto a confessare” – ha dichiarato la sorella della vittima durante la trasmissione – “ecco perché l’ha fatto otto mesi dopo l’omicidio. Io e la mia famiglia siamo convinti che abbia avuto dei complici, non può essere riuscito in così breve tempo a spogliare e rivestire mia sorella e ripulire la casa dopo il delitto”.

iphone cina #IPhone6knees

iPhone 6S e iPhone 6S Plus Italia prezzo uscita news: preordini, drop test e prime impressioni

morte marco vannini news a quarto grado

Marco Vannini Quarto Grado ultime novità: un componente della famiglia Ciontoli ha sparato e gli altri mentirebbero?