in ,

Omicidio Garlasco Cassazione conferma 16 anni carcere ad Alberto Stasi: parla la madre di Chiara Poggi

Omicidio Garlasco news: Alberto Stasi resterà in carcere, per lui nessun processo d’appello ter. Lo ha sentenziato oggi, 28 giugno, la Corte di Cassazione, dando dunque ragione alla corte d’appello di Milano che ha ritenuto unico colpevole dell’omicidio di Chiara Poggi l’allora fidanzato, detenuto a Bollate dove sta scontando la condanna definitiva a 16 anni di carcere.

Omicidio Garlasco, Alberto Stasi condannato a 16 anni: la conferma della Cassazione

Per la Cassazione è inammissibile il ricorso fatto dai legali di Stasi che avevano chiesto al riapertura del caso. “Il rigetto di questo ulteriore ricorso conferma come la sentenza di condanna sia stata emessa all’esito di un giusto processo grazie alle prove schiaccianti faticosamente acquisite dalla Corte d’Assise d’Appello di Milano. Anche nei momenti più difficili la famiglia Poggi ha sempre creduto nella giustizia, senza mai cercare giudizi sommari”, è questo il commento degli avvocati della famiglia Poggi, Francesco Compagna e Gianluigi Tizzoni.

—> Tutte le tappe dell’omicidio Chiara Poggi su UrbanPost, leggi 

I legali si sono detti soddisfatti “perché è stata confermata una sentenza giusta”. “Ora speriamo che sia davvero finita. Un po’ di ansia alla vigilia c’era, è innegabile, ma eravamo fiduciosi. Anche parlando con il nostro avvocato, non ci sembrava che ci fosse qualcosa di cui preoccuparsi. Ora Stasi abbia l’umiltà di dire basta, prendere atto della sentenza e smetterla”, ha dichiarato a Il Giorno Rita Preda, madre di Chiara Poggi.

 

Monza Historic

Monza Historic: Presentazione, date, orari, biglietti

aosta strage familiare

Morbillo Roma, morta bimba di 9 anni: non era stata vaccinata