in

Omicidio Garlasco news, il pg conferma: “Non ci fu scambio di pedali tra le biciclette di Stasi”

Il procuratore generale Laura Barbaini ha smantellato la tesi proposta dalla parte civile, in seno al processo d’Appello bis sull’omicidio di Garlasco, che vede imputato Alberto Stasi, secondo cui il giovane scambiò i pedali delle due biciclette sequestrategli dagli inquirenti. Si tratta di quella bordeaux, consegnata alla polizia nel 2007, durante le prime indagini sul delitto di Chiara Poggi, e quella nera da donna, sequestrata lo scorso aprile. ”

“È matematicamente escluso che ci sia stato uno scambio tra i pedali”, ha dichiarato il pg dopo aver depositato alla Corte d’Assise d’appello di Milano un’istanza di ulteriori attività istruttorie. Il magistrato è arrivato a tale conclusione sulla base di una perizia relativa alle “date di fabbricazione dei vari componenti” delle bici nera, risultati congruenti con il mezzo e mai sostituiti.

Idee per riciclare bottoni

Come riciclare bottoni: tutte le idee per utilizzarli in modo creativo

Moda stranna le tendenze più brutte per il 2015

Le 3 tendenze moda più brutte viste alle sfilate