in ,

Omicidio Gianluca Monni: le indagini portano alla scomparsa di Stefano Masala

Proseguono le indagini sull’omicidio di Gianlcuca Monni, avvenuto venerdì scorso ad Orune, centro abitato nel Nuorese. Tabulati telefonici, interrogatori serrati e sopralluoghi hanno portato finora gli inquirenti che si stanno occupando del caso a ritenere che il barbaro assassinio dello studente 19enne sia strettamente connesso alla scomparsa di Stefano Masala, 28enne di Nule (Nuoro) di cui si sono perse le tracce dalla sera di giovedì 7 maggio.

Come scrive L’Unione Sarda, infatti, gli investigatori ipotizzano che Masala sia stato “usato dai killer di Gianluca Monni come autista, e poi fatto sparire”. A tal riguardo sarebbero stati affidati ai tecnici dell’Arma alcuni elementi, probabilmente legati all’arma del delitto che al momento non si trova, rinvenuti sul luogo del delitto.

Non solo, sarebbero stati disposti ulteriori accertamenti anche sulla Operl grigia di Masala rinvenuta carbonizzata nelle campagne di Pattada. Sarebbe nelle mani degli inquirenti, infatti, un elemento utile emerso dai tabulati telefonici: la prova che uno dei 3 sospettati, peraltro già sentito due volte, giovedì scorso abbia telefonato a Stefano Masala per invitarlo ad uscire.

 

uomini e donne

Uomini e Donne trono classico: Fabio verso Nicole, Valentina verso Gianluca

Ecco cosa dicono le stelle sull'affinità di coppia tra Bilancia e Acquario

Affinità segni zodiacali di coppia: Bilancia e Acquario energia ed entusiasmo non vi mancheranno