in ,

Omicidio Gianna Del Gaudio: a Quarto Grado nuovi particolari su tracce di sangue rinvenute in casa

Il delitto di Seriate stasera è stato uno degli argomenti dibattuti durante la puntata di Quarto Grado. Nuzzi e i suoi ospiti hanno fatto il punto sulle indagini relative all’omicidio di Gianna Del Gaudio, la insegnante 63enne in pensione, sgozzata nella sua casa la notte tra il 26 e 27 agosto scorso, e per il cui delitto è indagato come atto dovuto, Antonio Tizzani, marito della vittima.

Durante la diretta è emerso un particolare del tutto inedito: l’attenzione dei Ris – impegnati da un mese nella analisi di diverse tracce ematiche e biologiche repertate sulla scena del crimine – sarebbe concentrate su alcune macchie di sangue molto particolari, definite ‘macchie da gocciolamento’, cadute nel tragitto cucina-ingresso. L’assassino di Gianna Del Gaudio si sarebbe spostato, con le mani grondanti di sangue, ed avrebbe frugato nella borsetta della vittima, dove avrebbe lasciato le sue tracce. Tra circa una settimana l’esito degli accertamenti su di esse saranno resi noti e l’inchiesta potrebbe davvero arrivare ad una svolta.

>>> QUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SUL DELITTO DI SERIATE

Chiarito, durante la trasmissione, il giallo sulla presunta furibonda litigata tra i coniugi poco prima del delitto, tra le ore 00,10 e le 00,15, confermata da tre testimoni ritenuti attendibili dagli inquirenti: Antonio Tizzani l’avrebbe negata categoricamente.

Anticipazioni Squadra Antimafia 8 5 puntata 7 ottobre 2016: il Boss in carcere?

castle facebook 30 settembre

Programmi Tv stasera 1° Ottobre: Castle e Tú sí que vales