in ,

Omicidio Gianna Del Gaudio, il giallo della collana: dichiarazione ambigua della nuora

Gianna Del Gaudio: nuovi prelievi al marito Antonio Tizzani

Nei giorni scorsi i Ris di Parma hanno sottoposto per la seconda volta Antonio Tizzani al prelievo delle impronte palmari e digitali per consentire il confronto con una nuova impronta isolata nel sacchetto di plastica delle mozzarelle che conteneva il cutter con il quale Gianna Del Gaudio la notte a cavallo fra 26 e 27 agosto è stata brutalmente sgozzata nella sua casa a Seriate. Si tratterebbe di una parziale impronta che, stando alle indiscrezioni, sarebbe compatibile con quelle di Antonio Tizzani, marito della vittima e unico indagato per il delitto. I nuovi accertamenti scientifici, i cui risultati arriveranno nei prossimi giorni, sono appunto finalizzati a verificare meglio siffatto dettaglio che, se confermato, potrebbe aggravare seriamente la posizione dell’indiziato, giacché il Dna di Tizzani misto a quello della vittima è stato rinvenuto anche sul taglierino arma del delitto.

>>> QUI TUTTI GLI ARTICOLI DI URBANPOST SUL DELITTO DI SERIATE <<<

Delitto Seriate: la scena del crimine è stata ripulita?

Si era detto nelle scorse settimane che l’assassino di Gianna Del Gaudio avrebbe lasciato diverse tracce di sangue sulla scena del crimine. Macchie ‘da gocciolamento’, che proverebbero il suo spostamento negli ambienti della villetta (la cucina, il soggiorno e il bagno) che, alla luce di quanto ricostruito dagli investigatori, avrebbe dimostrato di conoscere molto bene. Il killer si sarebbe lavato le mani nel lavandino del bagno, prova questa del fatto che dopo aver sgozzato la vittima avrebbe avuto anche il tempo di spostarsi, meditare il dar farsi e provare a cancellare le sue tracce. Ipotesi investigativa che dunque smantellerebbe in toto la versione dei fatti fornita dall’indagato Tizzani, che ha sempre detto di trovarsi in giardino al momento del delitto, e di aver visto scappar via un uomo incappucciato subito dopo averlo colto in flagranza di reato. Sulla scena del crimine anche possibili segni di ripulitura: è altamente probabile che il killer abbia rimosso diverse tracce lasciate, anche se di questa eventualità al momento non vi sarebbe assoluta certezza. Come infatti dichiarato dal procuratore di Bergamo Walter Mapelli, “al momento non abbiamo evidenza della cancellazione delle tracce”.

Gianna Del gaudio il giallo della collana: la nuora sa qualcosa che non ha detto?

Sappiamo che uno degli interrogativi ancora insoluti di questo intricato giallo ruota attorno alla collana di Gianna Del Gaudio. Un collier d’oro dal quale la vittima – le numerose foto che la ritraggono lo dimostrerebbero – fosse solita non separarsi mai. Ebbene, quel prezioso non si trova. Quello rinvenuto dagli inquirenti in una pentola in cucina non sarebbe il collier in oggetto che, dunque, dopo mesi di indagini sembra sparito nel nulla. Chi lo ha preso? Il finora fantomatico uomo incappucciato – e se così fosse avrebbe dunque un senso ipotizzare che l’abbia uccisa per derubarla – oppure l’indagato, nascondendo il gioiello per simulare l’omicidio a scopo di rapina? Non solo: nessuno dei familiari di Gianna – il marito Antonio, i figli Paolo e Marco e le rispettive compagne – è stato in grado di dire se la sera del delitto la donna indossasse quella collana. Eppure il 26 agosto avevano cenato tutti insieme poco prima che si consumasse la tragedia, come è possibile che cinque persone non ricordino un particolare di così grande importanza per chi indaga? A tal riguardo c’è una frase sibillina pronunciata da Alessandra, compagna di Mario Tizzani, che a domanda diretta (“Ricorda se Gianna a cena avesse la collana?”) durante un suo recente intervento a Telelombardia, anziché dire se ricorda o meno questo dettaglio, ha risposto: “Preferisco non dire nulla, non è il momento di commentare… Lo so che i dettagli sono importanti, ma non ne voglio parlare, ci pensano i carabinieri”. (Dichiarazione da ‘L’Eco di Bergamo’)

Uomini e Donne gossip: Oscar Branzani e Eleonora Rocchini crisi rientrata

Uomini e Donne gossip: Oscar Branzani e Eleonora Rocchini, il bacio che scioglie ogni dubbio

AMSA offre lavoro a spalatori di neve

AMSA Milano offre lavoro a spalatori di neve: paga di 100 euro lordi al giorno