in ,

Omicidio Gianna Del Gaudio, il marito dopo il delitto: nuova testimone lo inchioderebbe

Antonio Tizzani sorridente, divertito e forse un po’ brillo, insieme ai due figli, Mario e Paolo: “Rideva, scherzava, era sereno”, queste parole le ha pronunciate una testimone a Pomeriggio 5, chiedendo di non essere ripresa in volto. La donna avrebbe visto Tizzani con i figli suoi e di Gianna Del Gaudio, sgozzata nella sua casa di seriate la notte tra il 27 e 27 agosto, rilassato e “forse alticcio per via del troppo alcol” seduti al tavolo di un bar. Il particolare di per sé non ha significato, certo, ma ciò che colpisce è un altro dettaglio riferito dalla anonima testimone alla inviata della trasmissione di Canale 5: il fatto sarebbe accaduto dopo il delitto.

Dopo il barbaro assassinio della ex insegnante 63enne, Antonio Tizzani avrebbe incontrato i figli in un bar discorrendo con loro come se niente fosse. Dopo il delitto, quindi. Antonio Tizzani, 68enne in pensione, è l’unico indagato a piede libero per l’omicidio della donna, si dichiara innocente e non lesina battute ironiche di fronte alle telecamere dei cronisti che gli chiedono dichiarazioni in merito alla vicenda. Un particolare questo che certamente non fa di lui un assassino, anche perché finora a suo carico non è emerso nessun indizio compromettente, sebbene diverse contraddizioni siano scaturite dalla versione dei fatti fornita agli inquirenti.

GIANNA DEL GAUDIO CIOCCA DI CAPELLI STRAPPATI ULTIME NOTIZIE 

Per ciò che concerne il punto sulle indagini, dall’autopsia sul corpo della vittima indiscrezioni che ormai sono certezza: sul corpo di Gianna nessun segno di difesa. La donna non avrebbe provato a difendersi dal suo assassino che, dunque, l’avrebbe colpita alle spalle. Il suo sangue è stato ritrovato solo sul pavimento, perché prima di essere sgozzata sarebbe stata fatta accasciare sul pavimento e presa per i capelli. Benché ancora non sia giunta conferma dai Ris, inoltre, con ogni probabilità appartiene a lei il mazzo di capelli lunghi con bulbo, (dunque strappati e non tagliati), ritrovati accanto all’arma del delitto e ai guanti in lattice.

Unesco 70 anni

4 novembre 2016, Unesco compie 70 anni: il lungo cammino dal 1946 ad oggi

WWE, Tim Wiese domina all’esordio: The Machine trionfa insieme a Sheamus e Cesaro