in ,

Omicidio Gianna Del Gaudio indagini: indiscrezioni sull’altro figlio, Mario Tizzani

Le indagini sull’omicidio della professoressa Gianna Del Gaudio starebbero sul punto di chiudersi: l’indiscrezione è trapelata oggi pomeriggio durante la trasmissione La vita in diretta.

Appurato che il coltellino a serramanico sequestrato ad Antonio Tizzani (marito della vittima, unico indagato come atto dovuto per il delitto) non è l’arma del delitto, importanti novità potrebbero tuttavia giungere dagli accertamenti del Ris di Parma su altri coltelli sequestrati nella villetta del delitto, a Seriate. Non solo, gli inquirenti sarebbero in possesso di “elementi molto interessanti” che potrebbero portare a breve alla svolta nel giallo. La pista familiare sarebbe quella caldeggiata dai magistrati, anche perché del fantomatico “uomo incappucciato” indicato dall’indagato non sembra esservi traccia.

Durante la trasmissione sono emerse anche delle importanti indiscrezioni riguardanti i due figli della vittima. Paolo Tizzani, nella cui abitazione, distante 30 metri del delitto, sta abitando il padre Antonio, ha smentito con forza che la persona vista nella villetta dell’omicidio il 7 ottobre intorno alle 19,30 fosse la moglie Elena, come invece sostiene un testimone oculare. Elena e i loro due bambini da giorni si sarebbero trasferiti a vivere dalla madre per “evitare il troppo clamore” che da oltre un mese ha invaso la loro vita. Paolo Tizzani, alla domanda “Dubiti di tuo padre?”, pur ammettendo di essere frastornato e confuso – “Ho un vuoto totale”ha dato fiducia al padre ancora una volta, precisando: “Se non credessi nella sua innocenza non lo avrei fatto dormire a casa con i miei figli”.

Leggi anche: Omicidio Gianna Del Gaudio: coltello sequestrato al marito, importanti novità

Dalla scena del crimine, si è appreso, sarebbe stata esclusa la presenza dell’altro figlio della vittima, Mario Tizzani, che la sera dell’omicidio aveva cenato con la compagna, Mario ed Elena, a casa dei genitori, ma già a mezzanotte era andato via. L’uomo sarebbe dunque al di fuori di ogni sospetto. A provarlo con certezza una telecamera di videosorveglianza che lo riprenderebbe a bordo della sua auto proprio alle ore 24,00 e un altro elemento oggettivo in mano agli investigatori che lo collocherebbe all’interno della sua abitazione poco dopo.

Richard Madden I Medici: l’attore propone il confronto con Game Of Thrones

I Medici colonna sonora, Skin firma Reisennance