in ,

Omicidio Gianna del Gaudio: la donna subì percosse? Referti medici in casa lo proverebbero

Clamorosa indiscrezione relativa alle indagini sull’omicidio di Gianna del Gaudio, professoressa 63enne in pensione sgozzata in casa a Seriate la notte dello scorso 27 agosto.

Il giornalista Alessandro Cracco, inviato di Pomeriggio 5, poco fa ha infatti riferito una notizia che avrebbe appreso da fonti investigative: sarebbero stati rinvenuti in casa della vittima diversi referti medici che attesterebbero presunte percosse subite dalla donna. Al momento si tratta solo di un’indiscrezione giornalistica che attende una eventuale conferma degli inquirenti.

L’inviato di Pomeriggio 5 ha inoltre intervistato il marito della vittima, Antonio Tizzani, unico indagato ‘come atto dovuto’. L’uomo, che nei giorni precedenti rispondendo ai cronisti dichiarò di essere “innocentissimo”, ha detto queste parole al giornalista Mediaset: “Gianna mi manca molto, avevamo ancora molte cose da fare insieme … non riesco a darmi una spiegazione. Tutti le volevamo bene, perché le hanno fatto questo, perché?”.

Le indagini sul giallo di Seriate intanto vanno avanti e vedono di ora in ora alternarsi indiscrezioni alquanto discordanti. Solo stamani, infatti, si era parlato di un particolare che, se confermato, avrebbe potuto alleggerire la posizione dell’unico indiziato. Tutto lascia dunque presagire che nei prossimi giorni potrebbero verificarsi importanti sviluppi nel caso.

giardini giapponesi nel mondo

Giardini giapponesi famosi: da Roma a Tolosa, ecco quali non perdere

Ivan Zaytsev intervista pallavolo

Ivan Zaytsev, intervista esclusiva allo Zar della Nazionale di pallavolo: “Grande impresa ma l’argento rode ancora”