in ,

Omicidio Gianna Del Gaudio, news alibi marito: Antonio Tizzani cambia versione

Il marito di Gianna Del Gaudio cambia di nuovo versione. Antonio Tizzani ha riferito nuovi particolari sulla notte in cui fu assassinata la moglie, giustificando il ritardo nel rivelarli con una amnesia che il forte shock subito gli avrebbe comportato.

Il suo alibi è da mesi al vaglio degli inquirenti di Bergamo, che non lo ritengono attendibile e che per questo lo hanno iscritto da subito nel registro degli indagati. Dopo il particolare postumo del foglietto di carta A4 ripiegato, che il fantomatico “uomo incappucciato” avrebbe portato via dalla borsetta della moglie per poi darsi alla fuga subito dopo il delitto, il ferroviere in pensione rivela nuovi particolari su quella sera.

Adesso Antonio Tizzani avrebbe riferito – ne ha dato notizia La Vita in diretta oggi pomeriggio – agli inquirenti che quando la moglie è stata uccisa lui si trovava in giardino per riparare un ombrellone rotto, quasi al buio, con la luce fioca di un lampioncino, in un punto del giardino da cui a quanto pare era possibile vedere anche parte del soggiorno, visto che a quell’ora d’estate (la notte tra il 26 e 27 agosto scorso) porte e finestre di casa erano aperte.

Leggi anche: Omicidio Gianna Del Gaudio news, ispezione nella villetta di Tizzani: scavi in giardino

Tizzani però non si sarebbe accorto della presenza di un uomo in casa, se non quando entrando in soggiorno avrebbe scorto il killer, chino, mentre rovistava nella borsetta della moglie. Ricordiamo che Tizzani nella sua prima versione dei fatti disse che quando Gianna fu uccisa lui stava dando acqua alle piante in giardino.

Oroscopo Paolo Fox dicembre 2016 segno per segno

Oroscopo Paolo Fox Dicembre 2016: le previsioni segno per segno

massacro fra tribu in libia

Libia massacro fra tribù rivali per colpa di una scimmia: 21 morti e 60 feriti