in ,

Omicidio Gianna Del Gaudio news marito indagato: dichiarazioni esclusive della nuora Elena

Per la prima volta da quando si è trasferita a vivere dalla madre insieme ai suoi due bambini, lasciando il marito Paolo Tizzani solo in casa con il padre, parla Elena Foresti. La nuora di Gianna Del Gaudio è stata intervistata da La vita in diretta, e ha fatto dichiarazioni molto significative, che svelano in parte il suo rapporto conflittuale con il suocero Antonio Tizzani, di cui da giorni si parla.

La donna ha ammesso di essersi trasferita a Seriate “solo per mia suocera Gianna, lei mi teneva sempre i bambini”, ammettendo di non legare affatto con il suocero che, lo ricordiamo, si è trasferito a vivere nella loro casa da quando la moglie è stata uccisa, e del cui omicidio è finora l’unico sospettato. “Mio marito sembra aver scelto il papà, ha preferito lui …” – così Elena, infastidita per la situazione difficile che è costretta a vivere e per l’attenzione mediatica rivolta alla sua famiglia – “Devo salvaguardare i miei figli, io con lui (Antonio Tizzani ndr) non ci sto. Preferivo Gianna …”. Perché questo astio? Cosa si cela dietro l’impossibilità per questa donna di condividere lo stesso tetto con il suocero indagato?

Elena è tornata da qualche giorno in casa insieme ai figli, ma solo perché Tizzani non c’è: venerdì scorso è andato dal padre ad Avellino per trascorrere il ponte dell’Immacolata. Il 68enne indagato già questa sera dovrebbe far ritorno a Seriate, ma al suo arrivo non troverà certamente in casa la nuora, che starebbe già preparando i bagagli per evitarlo.

LEGGI ANCHE: Omicidio Gianna Del Gaudio news: la nuora Elena, clamorosa indiscrezione

Sul fronte delle indagini questi saranno giorni di determinante importanza: proprio stamani i Ris, in presenza del consulente di Tizzani, il genetista Portera, hanno effettuato analisi chimiche mai eseguite finora su diversi reperti sequestrati nella villetta del delitto. Tra questi dei guanti in gomma che la professoressa Gianna utilizzava per fare le pulizie domestiche: essi ora saranno confrontati con quelli in lattice rinvenuti nel sacchetto delle mozzarelle dove si trovava il taglierino arma del delitto, nella cui impugnatura è stata rinvenuta una traccia genetica mista, riconducibile al Dna di Tizzani e della moglie uccisa.

Chi è Marco Minniti, il Ministro degli Interni del Governo Gentiloni

Amici 16

Amici 16 anticipazioni: nuovo provvedimento disciplinare, i fan gridano al complotto