in ,

Omicidio Gianna Del Gaudio news: sms inviato alla sorella, poi l’aggressione mortale

Nel delitto di Seriate la ricostruzione cronologica dei fatti è molto importante per delineare la dinamica dell’accaduto. I punti fermi sono: prima la lite poi l’omicidio. Alle 00,10 scoppia il litigio tra la vittima e il marito; alle 00,20 Gianna era ancora viva, lo confermerebbero dei testimoni che avrebbero riconosciuto la voce della donna mentre discuteva con il coniuge, Antonio Tizzani. Si tratta di due ragazze parcheggiate in auto vicino la villetta di Seriate dove è avvenuto il delitto, avevano i finestrini aperti e per questo avrebbero sentito chiaramente le voci.

Dopo le ore 00,20 la povera insegnante in pensione era verosimilmente già morta. Il marito Antonio Tizzani solo alle 00,38 fa la prima telefonata per chiedere aiuto, ma chiama il figlio Mario che vive più distante, e solo dopo Paolo, che invece abita a 30 metri da lui. Il vicino di casa – lo ha confermato anche oggi ai microfoni di Pomeriggio 5 – ha riferito chiaramente: “Ho sentito Antonio Tizzani urlare per tre volte ‘Paolo! Paolo! Paolo!’, e poi dopo gridare, solo una volta, ‘Paolo perché l’ha fatto!’ … l’ho sentito benissimo, c’era silenzio a quell’ora e tutte le finestre aperte”. L’uomo ha poi precisato di non avere visto né udito qualcuno scappare.

Leggi anche: Delitto Seriate, news autopsia: ecco come è stata uccisa Gianna Del Gaudio

Ilaria Dalle Palle durante la diretta da Seriate ha inoltre rivelato l‘esistenza di un sms inviato da Gianna Del Gaudio alla sorella Antonella, a mezzanotte e un minuto. Il contenuto sarebbe all’apparenza privo di rilevanza – la donna ringrazia la sorella per l’acquisto di due borse destinate alle nuore – ma non sarebbe escluso che da quella comunicazione si sia poi innescata la lite tra i coniugi. Lite che Tizzani non ha smentito, ma certamente ridimensionato, negando di avere gridato in maniera forsennata come invece diversi testimoni affermano.

banca seme londra app

Un catalogo completo di papà da scegliere in base al DNA: ecco l’app della banca del seme di Londra

mercanteinfiera parma autunno 2016

Mercanteinfiera Parma Autunno 2016: la 35esima all’insegna delle figure femminili