in ,

Omicidio Gianna Del Gaudio, presto chiusura indagini? Cosa potrebbe accadere ad Antonio Tizzani

Omicidio Gianna Del Gaudio, le ultime indiscrezioni sul giallo di Seriate parlano di imminente chiusura delle indagini. È il settimanale Giallo a rivelarlo. Il pm titolare del caso sarà dunque presto chiamato a decidere sulla posizione di Antonio Tizzani: l’uomo, marito della vittima, sgozzata in casa la notte a cavallo fra il 26 e 27 agosto scorso, è indagato dalla prima ora, ma a piede libero.

Omicidio Gianna Del Gaudio: raccolti nuovi “elementi interessanti” nella villetta di Seriate

Tizzani si è sempre dichiarato innocente, anche se diverse incongruenze emerse dalle sue dichiarazioni (rilasciate a mezzo stampa ma non al magistrato, davanti al quale si è avvalso della facoltà di non rispondere) ne hanno fatto da subito il sospettato numero uno. Va tuttavia sottolineato che dopo numerosi sopralluoghi ed accertamenti scientifici nella villetta di Seriate dove è avvenuto il delitto, prove evidenti e schiaccianti della presunta colpevolezza dell’uomo non sono in effetti emerse. Pur potendolo fare, dopo che l’abitazione è stata dissequestrata, Tizzani avrebbe deciso di non farvi ritorno, e starebbe tuttora alloggiando in hotel.

A prendere le difese di Antonio Tizzani, dopo una prima fase di titubanza, il figlio minore della coppia, Paolo: “Se arrestano mio padre, devono farlo solo in presenza di prove certe”, ha detto l’uomo, che per un lungo periodo ha anche dato ospitalità al padre nonostante la moglie Elena fosse contraria. In attesa che il pm decida se stralciare il fascicolo a carico dell’uomo o predisporne l’arresto – questo rischio c’è – Paolo Tizzani sottolinea che il mancato arresto finora non avrebbe fatto altro che provare l’assenza di prove certe a suo carico: “Io ormai sono convinto che sia innocente. Ne sono convinto al 99%”.

denise pipitone analisi impronte

Denise Pipitone news: ripartono nuove indagini? Per la Procura non tutto è perduto

Tutto Può Succedere facebook

Programmi tv 21 Maggio 2017: Tutto può succedere 2, Le Iene Show, The Water Diviner e Wimbledon